AIFA, ritiro lotti dell’antibiotico antineoplastico MITOMYCIN

L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), ha disposto il ritiro di alcuni lotti della specialità medicinale della specialità medicinale MITOMYCIN C*INIET 1FL...

L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), ha disposto il ritiro di alcuni lotti della specialità medicinale della specialità medicinale MITOMYCIN C*INIET 1FL 40MG – AIC 016766040 della ditta Kyowa Kirin Srl. Nello specifico si tratta dei lotti n. 6056737 e 6056738 entrambi con scad. 06/2017. Il provvedimento, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si è reso necessario a seguito della segnalazione da parte della ditta concernente “risultato fuori specifica del parametro SVP” in alcune confezioni del medicinale suddetto.

La mitomicina e’ raccomandata per la terapia di alcuni tipi di neoplasie sia da sola, sia associata con altri farmaci o dopo che il protocollo terapeutico di elezione ha fallito.

E’ stato impiegato con successo nel tentativo di migliorare la sintomatologia soggettiva ed oggettiva di un gran numero di neoplasie, compresi i carcinomi gastrici, pancreatici, uterini e della mammella. E inoltre, l’adenocarcinoma polmonare; la carcinosi peritoneale; i tumori del colon, della vescica, del retto e della cute.

Inoltre e’ stato impiegato con qualche successo nei sarcomi, negli epatocarcinomi, nelle leucemie acute e croniche e nel morbo di Hodgkin. La ditta Kyowa Kirim ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare.

Potrebbe interessarti...