Verso la Festa della Mamma: Bambino salva madre da violenze del padre

La responsabile per il Lazio dell’Italia dei Diritti: "Troppi i casi di abuso su donne e bambini. Serve inflessibilità nell'applicazione della legge e un pervasivo lavoro di prevenzione"

Una notizia che in previsione della Festa della Mamma sta rimbalzando da sito in sito. Più durezza nell’applicazione della normativa in materia di violenza domestica. È questo l’auspicio espresso dalla neo responsabile regionale per il Lazio dell’Italia dei Diritti Luisa Sallustio che ha avuto dure parole di commento, stamane, in merito al fatto di cronaca che nei giorni scorsi ha visto per l’ennesima volta alla ribalta il tema degli abusi sulle donne.

Un bambino di sei anni che assiste ad un tentativo di strangolamento da parte del padre verso la propria madre – ha dichiarato Sallustio – deve indurre una nuova riflessione sulle misure preventive applicabili in casi come questo, nonché sul rigore nell’applicazione della norma vigente.

La politica deve farsi carico dell’ondata di violenza che sta attraversando il Paese – ha poi aggiunto – attivandosi attraverso un supporto sociale più deciso nei confronti delle fasce di popolazione maggiormente a rischio ed una ferrea applicazione della legge”.

Sono stanca di dover piangere morti innocenti vittime del sopruso, che finiscono sui giornali quando è oramai troppo tardi – ha sottolineato -. In qualità di responsabile regionale dell’Italia dei Diritti del Lazio – ha concluso – ho intenzione di chiedere un incontro con la signora vittima della violenza, a cui esprimo la mia più sincera solidarietà di donna, di madre e di cittadina politicamente impegnata che, da sempre, si batte per vedere riconosciuti i diritti dei più deboli“.

Potrebbe interessarti...