GIRO d’Italia 2017 DIRETTA Oggi: Castrovillari Alberobello Streaming Live Tappa 7, altimetria, mappa percorso, ultimi km arrivo, dove vedere

DIRETTA GIRO CICLISMO. Si corre oggi la 7a tappa del Giro d’Italia 2017. Partenza da Castrovillari (Cosenza, Calabria) e arrivo a Alberobello Valle d’Itria...


GIRO d'Italia 2017 DIRETTA Oggi: Castrovillari Alberobello Streaming Live Tappa 7, altimetria, mappa percorso, ultimi km arrivo

DIRETTA GIRO CICLISMO. Si corre oggi la 7a tappa del Giro d’Italia 2017. Partenza da Castrovillari (Cosenza, Calabria) e arrivo a Alberobello Valle d’Itria (bari, Puglia). I corridori dovranno percorrere 224 km in sella della loro bicibletta da corsa. Tappa praticamente pianeggiante per i primi 140 km (breve discesa in partenza) lungo strade prevalentemente ampie e rettilinee.

Il corridore svizzero Silvan Dillier (BMC Racing Team) ha vinto in volata la sesta tappa del 100º Giro d’Italia, Reggio Calabria-Terme Luigiane di 217 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Jasper Stuyven (Trek – Segafredo) e Lukas Pöstlberger (Bora – Hansgrohe). Bob Jungels (Quick-Step Floors) rimane la Maglia Rosa di leader della classifica generale della corsa.

Il vincitore di tappa, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Non so ancora come ho fatto a battere Stuyven che è uno sprinter molto forte. Su uno sprint in salita come questo sono riuscito a spingere un rapporto lungo. Ho continuato a credere in me stesso e ho tirato fuori tutte le energie che mi erano rimaste. È la mia vittoria più importante“.

Dove vedere la tappa di oggi 12 maggio, Castrovillari Alberobello, in diretta tv e streaming

La 7a tappa del Giro d’Italia, la Castrovillari Alberobello, di oggi, venerdì 12 maggio 2017, in diretta tv dalle 13:05 alle 14:45 su Rai Sport+ HD e dalle 14:45 su Rai 2. Alle 17:45 circa appuntamento con “Processo alla Tappa” su Rai 2 dalle 17:15 presentato da Alessandra De Stefano con Davide Cassani e Alessandro Petacchi.

Guarda l’altimetria

Mappa percorso

Ultimi Km

Mappa Arrivo

Il Giro d’Italia 2017 in diretta video streaming gratis anche sul sito internet di Rai Sport (www.

rai.tv) oppure con i vostri dispositivi (pc, tablet, smartphone e iPhone) grazie all’app di RAI TV scaricabile da internet. Tutte le tappe saranno in diretta sui canali Eurosport, con la massima copertura anche su Eurosport, Eurosport 2 ed Eurosport Player.

È il Giro 100, il centenario della Corsa Rosa con il vincitore della passata edizione Vincenzo Nibali impegnato nel difendere il titolo. Il Giro d’Italia 2017, centesima edizione della manifestazione, si svolge in 21 tappe dal 5 al 28 maggio 2017, per un totale di 3609,1 km.

Le attuali maglie del Giro

Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Bob Jungels (Quick-Step Floors).
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo – Fernando Gaviria (Quick-Step Floors).
Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Jan Polanc (UAE Team Emirates).
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Bob Jungels (Quick-Step Floors).

Ultimissime dal Giro

Il vincitore di tappa, Silvan Dillier, ha dichiarato: “È stata una frazione veramente dura, oltre 200 km. Abbiamo avuto vento a favore per la maggior parte della tappa, ma questo non significa che sia stato facile. Abbiamo sempre dovuto spingere a fondo per stare davanti e mantenere il gruppo a distanza. È stata una giornata impegnativa. Sulla carta non sembrava una tappa per velocisti, sicuramente non lo era la salita finale di 1,5 km. Non ci sono molti specialisti da classiche nel gruppo, per questo ho deciso di giocare le mie carte. Ho uno spunto potente, questo tipo di finale si adatta bene alle mie caratteristiche. Ho cercato di credere in me stesso. Jasper [Stuyven] è un corridore veramente forte. Riuscire a batterlo è una bella sensazione”.

La Maglia Rosa Bob Jungels ha dichiarato: “L’inizio della tappa è stato molto difficile, frenetico. Mi sono sentito sollevato quando la fuga è andata. Era difficile tenere tutto sotto controllo, tutte le squadre con ambizioni di CG volevano stare davanti. Anche il gruppo ha fatto la volata alla fine. Voglio raggiungere Milano con una buona posizione in CG. L’anno scorso ho chiuso il Giro al sesto posto, quest’anno il campo dei contendenti è più forte quindi sarei felice di essere nella top 10. Metterei la firma per essere sul podio di Milano”.

Potrebbe interessarti...