Categoria: Spettacolo

Premio Moda Città dei Sassi | Concorso Stilisti Alta Moda

Premio Moda Città dei Sassi | Concorso Stilisti Alta Moda

Grande successo per il Premio Moda “Città dei Sassi” dove sensualità, passione, originalità ed internazionalità hanno caratterizzato la nona edizione del Concorso Internazionale per Stilisti dell’Alta Moda. Lo scopo del concorso è di individuare,...

Prima di viaggiare in aereo, col suo jet privato o in auto col suo autista, Julio Iglesias si spostava con la sua automobile privata in tutte le città spagnole dove teneva concerti. Una delle prime auto che il cantante utilizzava per fare questi viaggi è ora all’asta su Catawiki (www.catawiki.it) la casa d’aste online per oggetti speciali e introvabili riconosciuta da Deloitte nel 2016 come l’azienda tecnologica a più alta crescita del mondo. Si tratta della SEAT 1430 Special 1.600 che l’artista spagnolo acquistò nel 1972 e che, secondo la stima dei banditori Catawiki, ha un valore che oscilla tra i € 25000 e i € 32500. L’auto sarà all’asta sino al prossimo 30 gennaio 2017, qui: https://aste.catawiki.it/kavels/9345661. Era l’anno 1972 e, a soli 29 anni, Julio Iglesias era già un cantante di successo dopo aver vinto il Festival Internacional de la Canción de Benidorm ed essersi classificato al 4° posto al Festival de Eurovisión. Fu proprio quell’anno che il giovane artista non esitò ad acquistare per 147700 pesetas una nuova auto, una Seat 1430 Special 1600 blu. L’artista ne andava fiero e ne parlava anche durante le sue interviste, come testimonia un articolo della rivista ABC dell’11 marzo 1972 nella rubrica “L’auto di…”: Iglesias disse che “era una macchina perfetta, molto veloce, molto confortevole e che non aveva speso molto”. Nella stessa intervista rivelò che non era l’unico a guidarla, e durante i viaggi più lunghi “facciamo i turni alternandoci al volante con mia moglie”. A quei tempi il cantante era sposato con Isabel Preysler, per cui anche “la regina dei tabloid” ha guidato quest’auto.Questa leggendaria SEAT 1430 Special 1600 (foto)è stata di proprietà di Julio Iglesias sino al 1976 quando venne ceduta al suo agente e poi, due anni fa, fu venduta al suo attuale proprietario. “L’auto è arrivata ai nostri giorni in condizioni perfette, il motore è in ottimo stato ed è pienamente efficiente.  Ad oggi ha 74mila chilometri”, ha dichiarato Federico Puccioni, Country Manager Italia di Catawiki. “La Seat 1430 è un autentico gioiello per gli amanti dei classici dell’industria automobilistica spagnola e quest’auto in particolare è stata guidata da uno dei cantanti di maggior successo della scena musicale internazionale, il che la rende un pezzo unico sul mercato, che si può trovare solo su Catawiki. Ogni settimana più di 35000 oggetti unici sono disponibili sul nostro sito, ma questa macchina farà senza dubbio parte della lista di oggetti memorabili che abbiamo avuto all’asta sino ad oggi”.L’auto è accompagnata da tutta la documentazione che dimostra che era di proprietà di Julio Iglesias e dai documenti relativi alla sua manutenzione e alle revisioni tecniche. Senza dubbio quest’asta è un’occasione unica per gli appassionati di auto d’epoca ma anche per i fan di Julio Iglesias. E, chi lo sa? Forse, quando si entra nell’auto, risuoneranno le melodie di temi mitici come “Gwendolyne” o ‘La vida sigue igual’ che il cantante avrà sicuramente cantato alla sua famiglia mentre guidava.">Julio IglesiasPrima di viaggiare in aereo, col suo jet privato o in auto col suo autista, Julio Iglesias si spostava con la sua automobile privata in tutte le città spagnole dove teneva concerti. Una delle prime auto che il cantante utilizzava per fare questi viaggi è ora all’asta su Catawiki (www.catawiki.it) la casa d’aste online per oggetti speciali e introvabili riconosciuta da Deloitte nel 2016 come l’azienda tecnologica a più alta crescita del mondo. Si tratta della SEAT 1430 Special 1.600 che l’artista spagnolo acquistò nel 1972 e che, secondo la stima dei banditori Catawiki, ha un valore che oscilla tra i € 25000 e i € 32500. L’auto sarà all’asta sino al prossimo 30 gennaio 2017, qui: https://aste.catawiki.it/kavels/9345661. Era l’anno 1972 e, a soli 29 anni, Julio Iglesias era già un cantante di successo dopo aver vinto il Festival Internacional de la Canción de Benidorm ed essersi classificato al 4° posto al Festival de Eurovisión. Fu proprio quell’anno che il giovane artista non esitò ad acquistare per 147700 pesetas una nuova auto, una Seat 1430 Special 1600 blu. L’artista ne andava fiero e ne parlava anche durante le sue interviste, come testimonia un articolo della rivista ABC dell’11 marzo 1972 nella rubrica “L’auto di…”: Iglesias disse che “era una macchina perfetta, molto veloce, molto confortevole e che non aveva speso molto”. Nella stessa intervista rivelò che non era l’unico a guidarla, e durante i viaggi più lunghi “facciamo i turni alternandoci al volante con mia moglie”. A quei tempi il cantante era sposato con Isabel Preysler, per cui anche “la regina dei tabloid” ha guidato quest’auto.Questa leggendaria SEAT 1430 Special 1600 (foto)è stata di proprietà di Julio Iglesias sino al 1976 quando venne ceduta al suo agente e poi, due anni fa, fu venduta al suo attuale proprietario. “L’auto è arrivata ai nostri giorni in condizioni perfette, il motore è in ottimo stato ed è pienamente efficiente.  Ad oggi ha 74mila chilometri”, ha dichiarato Federico Puccioni, Country Manager Italia di Catawiki. “La Seat 1430 è un autentico gioiello per gli amanti dei classici dell’industria automobilistica spagnola e quest’auto in particolare è stata guidata da uno dei cantanti di maggior successo della scena musicale internazionale, il che la rende un pezzo unico sul mercato, che si può trovare solo su Catawiki. Ogni settimana più di 35000 oggetti unici sono disponibili sul nostro sito, ma questa macchina farà senza dubbio parte della lista di oggetti memorabili che abbiamo avuto all’asta sino ad oggi”.L’auto è accompagnata da tutta la documentazione che dimostra che era di proprietà di Julio Iglesias e dai documenti relativi alla sua manutenzione e alle revisioni tecniche. Senza dubbio quest’asta è un’occasione unica per gli appassionati di auto d’epoca ma anche per i fan di Julio Iglesias. E, chi lo sa? Forse, quando si entra nell’auto, risuoneranno le melodie di temi mitici come “Gwendolyne” o ‘La vida sigue igual’ che il cantante avrà sicuramente cantato alla sua famiglia mentre guidava." alt="

Julio Iglesias

Prima di viaggiare in aereo, col suo jet privato o in auto col suo autista, Julio Iglesias si spostava con la sua automobile privata in tutte le città spagnole dove teneva concerti. Una delle prime auto che il cantante utilizzava per fare questi viaggi è ora all’asta su Catawiki (www.catawiki.it) la casa d’aste online per oggetti speciali e introvabili riconosciuta da Deloitte nel 2016 come l’azienda tecnologica a più alta crescita del mondo. Si tratta della SEAT 1430 Special 1.600 che l’artista spagnolo acquistò nel 1972 e che, secondo la stima dei banditori Catawiki, ha un valore che oscilla tra i € 25000 e i € 32500. L’auto sarà all’asta sino al prossimo 30 gennaio 2017, qui: https://aste.catawiki.it/kavels/9345661. Era l’anno 1972 e, a soli 29 anni, Julio Iglesias era già un cantante di successo dopo aver vinto il Festival Internacional de la Canción de Benidorm ed essersi classificato al 4° posto al Festival de Eurovisión. Fu proprio quell’anno che il giovane artista non esitò ad acquistare per 147700 pesetas una nuova auto, una Seat 1430 Special 1600 blu. L’artista ne andava fiero e ne parlava anche durante le sue interviste, come testimonia un articolo della rivista ABC dell’11 marzo 1972 nella rubrica “L’auto di…”: Iglesias disse che “era una macchina perfetta, molto veloce, molto confortevole e che non aveva speso molto”. Nella stessa intervista rivelò che non era l’unico a guidarla, e durante i viaggi più lunghi “facciamo i turni alternandoci al volante con mia moglie”. A quei tempi il cantante era sposato con Isabel Preysler, per cui anche “la regina dei tabloid” ha guidato quest’auto.Questa leggendaria SEAT 1430 Special 1600 (foto)è stata di proprietà di Julio Iglesias sino al 1976 quando venne ceduta al suo agente e poi, due anni fa, fu venduta al suo attuale proprietario. “L’auto è arrivata ai nostri giorni in condizioni perfette, il motore è in ottimo stato ed è pienamente efficiente.  Ad oggi ha 74mila chilometri”, ha dichiarato Federico Puccioni, Country Manager Italia di Catawiki. “La Seat 1430 è un autentico gioiello per gli amanti dei classici dell’industria automobilistica spagnola e quest’auto in particolare è stata guidata da uno dei cantanti di maggior successo della scena musicale internazionale, il che la rende un pezzo unico sul mercato, che si può trovare solo su Catawiki. Ogni settimana più di 35000 oggetti unici sono disponibili sul nostro sito, ma questa macchina farà senza dubbio parte della lista di oggetti memorabili che abbiamo avuto all’asta sino ad oggi”.L’auto è accompagnata da tutta la documentazione che dimostra che era di proprietà di Julio Iglesias e dai documenti relativi alla sua manutenzione e alle revisioni tecniche. Senza dubbio quest’asta è un’occasione unica per gli appassionati di auto d’epoca ma anche per i fan di Julio Iglesias. E, chi lo sa? Forse, quando si entra nell’auto, risuoneranno le melodie di temi mitici come “Gwendolyne” o ‘La vida sigue igual’ che il cantante avrà sicuramente cantato alla sua famiglia mentre guidava.">

Prima di viaggiare in aereo, col suo jet privato o in auto col suo autista, Julio Iglesias si spostava con la sua automobile privata in tutte le città spagnole dove teneva concerti. Una delle prime auto che il cantante utilizzava per fare questi viaggi è ora all’asta su Catawiki (www.catawiki.it) la casa d’aste online per oggetti speciali e introvabili riconosciuta da Deloitte nel 2016 come l’azienda tecnologica a più alta crescita del mondo. Si tratta della SEAT 1430 Special 1.600 che l’artista spagnolo acquistò nel 1972 e che, secondo la stima dei banditori Catawiki, ha un valore che oscilla tra i € 25000 e i € 32500. L’auto sarà all’asta sino al prossimo 30 gennaio 2017, qui: https://aste.catawiki.it/kavels/9345661. Era l’anno 1972 e, a soli 29 anni, Julio Iglesias era già un cantante di successo dopo aver vinto il Festival Internacional de la Canción de Benidorm ed essersi classificato al 4° posto al Festival de Eurovisión. Fu proprio quell’anno che il giovane artista non esitò ad acquistare per 147700 pesetas una nuova auto, una Seat 1430 Special 1600 blu. L’artista ne andava fiero e ne parlava anche durante le sue interviste, come testimonia un articolo della rivista ABC dell’11 marzo 1972 nella rubrica “L’auto di…”: Iglesias disse che “era una macchina perfetta, molto veloce, molto confortevole e che non aveva speso molto”. Nella stessa intervista rivelò che non era l’unico a guidarla, e durante i viaggi più lunghi “facciamo i turni alternandoci al volante con mia moglie”. A quei tempi il cantante era sposato con Isabel Preysler, per cui anche “la regina dei tabloid” ha guidato quest’auto.Questa leggendaria SEAT 1430 Special 1600 (foto)è stata di proprietà di Julio Iglesias sino al 1976 quando venne ceduta al suo agente e poi, due anni fa, fu venduta al suo attuale proprietario. “L’auto è arrivata ai nostri giorni in condizioni perfette, il motore è in ottimo stato ed è pienamente efficiente.  Ad oggi ha 74mila chilometri”, ha dichiarato Federico Puccioni, Country Manager Italia di Catawiki. “La Seat 1430 è un autentico gioiello per gli amanti dei classici dell’industria automobilistica spagnola e quest’auto in particolare è stata guidata da uno dei cantanti di maggior successo della scena musicale internazionale, il che la rende un pezzo unico sul mercato, che si può trovare solo su Catawiki. Ogni settimana più di 35000 oggetti unici sono disponibili sul nostro sito, ma questa macchina farà senza dubbio parte della lista di oggetti memorabili che abbiamo avuto all’asta sino ad oggi”.L’auto è accompagnata da tutta la documentazione che dimostra che era di proprietà di Julio Iglesias e dai documenti relativi alla sua manutenzione e alle revisioni tecniche. Senza dubbio quest’asta è un’occasione unica per gli appassionati di auto d’epoca ma anche per i fan di Julio Iglesias. E, chi lo sa? Forse, quando si entra nell’auto, risuoneranno le melodie di temi mitici come “Gwendolyne” o ‘La vida sigue igual’ che il cantante avrà sicuramente cantato alla sua famiglia mentre guidava.">

Julio Iglesias

Prima di viaggiare in aereo, col suo jet privato o in auto col suo autista, Julio Iglesias si spostava con la sua automobile privata in tutte le città spagnole dove teneva concerti. Una delle prime auto che il cantante utilizzava per fare questi viaggi è ora all’asta su Catawiki (www.catawiki.it) la casa d’aste online per oggetti speciali e introvabili riconosciuta da Deloitte nel 2016 come l’azienda tecnologica a più alta crescita del mondo. Si tratta della SEAT 1430 Special 1.600 che l’artista spagnolo acquistò nel 1972 e che, secondo la stima dei banditori Catawiki, ha un valore che oscilla tra i € 25000 e i € 32500. L’auto sarà all’asta sino al prossimo 30 gennaio 2017, qui: https://aste.catawiki.it/kavels/9345661. Era l’anno 1972 e, a soli 29 anni, Julio Iglesias era già un cantante di successo dopo aver vinto il Festival Internacional de la Canción de Benidorm ed essersi classificato al 4° posto al Festival de Eurovisión. Fu proprio quell’anno che il giovane artista non esitò ad acquistare per 147700 pesetas una nuova auto, una Seat 1430 Special 1600 blu. L’artista ne andava fiero e ne parlava anche durante le sue interviste, come testimonia un articolo della rivista ABC dell’11 marzo 1972 nella rubrica “L’auto di…”: Iglesias disse che “era una macchina perfetta, molto veloce, molto confortevole e che non aveva speso molto”. Nella stessa intervista rivelò che non era l’unico a guidarla, e durante i viaggi più lunghi “facciamo i turni alternandoci al volante con mia moglie”. A quei tempi il cantante era sposato con Isabel Preysler, per cui anche “la regina dei tabloid” ha guidato quest’auto.Questa leggendaria SEAT 1430 Special 1600 (foto)è stata di proprietà di Julio Iglesias sino al 1976 quando venne ceduta al suo agente e poi, due anni fa, fu venduta al suo attuale proprietario. “L’auto è arrivata ai nostri giorni in condizioni perfette, il motore è in ottimo stato ed è pienamente efficiente.  Ad oggi ha 74mila chilometri”, ha dichiarato Federico Puccioni, Country Manager Italia di Catawiki. “La Seat 1430 è un autentico gioiello per gli amanti dei classici dell’industria automobilistica spagnola e quest’auto in particolare è stata guidata da uno dei cantanti di maggior successo della scena musicale internazionale, il che la rende un pezzo unico sul mercato, che si può trovare solo su Catawiki. Ogni settimana più di 35000 oggetti unici sono disponibili sul nostro sito, ma questa macchina farà senza dubbio parte della lista di oggetti memorabili che abbiamo avuto all’asta sino ad oggi”.L’auto è accompagnata da tutta la documentazione che dimostra che era di proprietà di Julio Iglesias e dai documenti relativi alla sua manutenzione e alle revisioni tecniche. Senza dubbio quest’asta è un’occasione unica per gli appassionati di auto d’epoca ma anche per i fan di Julio Iglesias. E, chi lo sa? Forse, quando si entra nell’auto, risuoneranno le melodie di temi mitici come “Gwendolyne” o ‘La vida sigue igual’ che il cantante avrà sicuramente cantato alla sua famiglia mentre guidava.

Prima di viaggiare in aereo, col suo jet privato o in auto col suo autista, Julio Iglesias si spostava con la sua automobile privata in tutte le città spagnole dove teneva concerti. Una delle...

 
A poche settimane dell’annuncio delle date della prossima edizione dell’ormai famoso <strong>festival di Treviso</strong>, SUN68 ha pensato a una promozione speciale per i veri amanti della musica live! In anteprima assoluta, e solo per il periodo natalizio, Home Festival e SUN68 festeggiano il Natale con una promozione limited edition ad un prezzo veramente speciale (30 euro più le spese di spedizione e diritti prevendita).
Si chiama “<strong>Christmas Pack SUN68</strong>” e consiste in un abbonamento ai quattro giorni di Festival (1 – 4 settembre 2016) a un prezzo ridotto e ingresso agevolato, un welcome pack con gadget firmati SUN68, un alberello profumato per aromatizzare le feste e dei semi di abete da piantare sui propri balconi.
Un meraviglioso <strong>regalo di Natale</strong> per amanti dei festival estivi e della buona musica che sicuramente non mancherà a Home Festival 2016. Dall’ 1 al 4 settembre 2016 tutti a Treviso! <strong>Ospiti di livello internazionale</strong>, originali performance artistiche, spettacoli mozzafiato e tante altre sorprese per un appuntamento che alla scorsa edizione ha contato ottantamila accessi superando ogni aspettativa e conquistando prestigio e fama a livello internazionale.
L’apertura ufficiale delle vendite on line è programmata per il primo dicembre e si chiuderà entro Natale: disposizione 1000 “<strong>Christmas Pack SUN68</strong>”.

  A poche settimane dell’annuncio delle date della prossima edizione dell’ormai famoso festival di Treviso, SUN68 ha pensato a una promozione speciale per i veri amanti della musica live! In anteprima assoluta, e solo per il periodo natalizio, Home Festival e SUN68 festeggiano il Natale con una promozione limited edition ad un prezzo veramente speciale (30 euro più le spese di spedizione e diritti prevendita). Si chiama “Christmas Pack SUN68” e consiste in un abbonamento ai quattro giorni di Festival (1 – 4 settembre 2016) a un prezzo ridotto e ingresso agevolato, un welcome pack con gadget firmati SUN68, un alberello profumato per aromatizzare le feste e dei semi di abete da piantare sui propri balconi. Un meraviglioso regalo di Natale per amanti dei festival estivi e della buona musica che sicuramente non mancherà a Home Festival 2016. Dall’ 1 al 4 settembre 2016 tutti a Treviso! Ospiti di livello internazionale, originali performance artistiche, spettacoli mozzafiato e tante altre sorprese per un appuntamento che alla scorsa edizione ha contato ottantamila accessi superando ogni aspettativa e conquistando prestigio e fama a livello internazionale. L’apertura ufficiale delle vendite on line è programmata per il primo dicembre e si chiuderà entro Natale: disposizione 1000 “Christmas Pack SUN68”.

  A poche settimane dell’annuncio delle date della prossima edizione dell’ormai famoso festival di Treviso, SUN68 ha pensato a una promozione speciale per i veri amanti della musica live! In anteprima assoluta, e solo...

Con l’inizio della Settimana della Moda di Milano la città si è riempita di modelle e star internazionali, oltre a stilisti, celebrities, addetti ai lavori e semplici curiosi che vogliono scoprire le nuove Collezioni Primavera/Estate 2017. Un evento che suscita molto clamore anche sui social, dove impazzano le anteprime, gli avvistamenti nel “Quadrilatero della moda” e i gossip.

Ma quali sono le modelle che, oltre a sfilare sulle più importanti passerelle di tutto il mondo, trionfano anche nelle “sfilate social”, raccogliendo il maggior numero di follower ad ogni latitudine?

Trionfa, per distacco, la celebre modella statunitense Kendall Jenner, resa celebre dal reality show in “Al passo con i Kardashian”, trasmissione tv che le ha aperto le porte delle più celebri case di moda del pianeta, come Givenchy, Chanel, Marc Jacobs, Bottega Veneta, Dolce&Gabbana, Emilio Pucci e Fendi, e che le ha permesso di diventare volto di importanti campagne pubblicitarie, come quella di Estée Lauder. La supermodella trionfa nella speciale top10 rompendo il muro dei 100 milioni di follower tra Facebook, dove ha raccolto 14.748.535 like, Twitter, dove è seguita da 19,7 milioni di persone, e Instagram, dove “piace” a 65,9 milioni di utenti. Fuori dalla graduatoria invece le modelle italiane più quotate come Bianca Balti ed Eva Riccobono. E’ quanto emerge da uno studio condotto da Found!, agenzia di comunicazione che si occupa di digital engagement, attraversol’Osservatorio Social Cam, che monitora i principali social network, Facebook, Twitter e Instagram, per eleggere la modella “regina dei social” in occasione della Settimana della Moda di Milano appena cominciata. “Come in tutti gli altri settori dello sport e dello showbiz, anche nella moda la comunicazione attraverso i social network è fondamentale – afferma Saro Trovato, fondatore di Found! – Proprio sui social network infatti le modelle riescono ad esprimere la propria personalità, le proprie passioni e le proprie abitudini, tutte caratteristiche che non avrebbero mai potuto espletare sulle passerelle. Con questo studio abbiamo stilato quindi la classifica delle modelle più popolari sui social, per capire quali sono maggiormente in grado di sfruttare la loro immagine in rete, utilizzata come specchio di sè per ampliare la propria popolarità”. Sul secondo gradino del podio la famosa modella e attrice londinese 
Cara Delevingne con ben 46.173.844 follower: Cara ha sfilato per importanti case di moda come Versace, Fendi, Chanel, Burberry e in ben due edizioni, nel 2012 e 2014, ha vinto ai British Fashion Awards il titolo di modella dell’anno. Ma non è tutto: è stata posizionata al quinto posto tra le 50 migliori top model più richieste del mondo.Medaglia di bronzo invece per l’americana Gigi Hadid, capace di raccogliere ben 29.504.267 ammiratori sui vari canali social; la sua ascesa dirompente nel mondo della moda subisce un’impennata nel 2012, quando diventa testimonial di Guess, con cui collabora tuttora. Nel corso degli anni ha poi sfilato per marchi tra i più popolari al mondo come Chanel, Jean Paul Gaultier, Tommy Hilfiger, Michael Kors, Jeremy Scott, Tom Ford, Dolce & Gabbana e Moschino. A completare la top 10 delle modelle più popolari sui social network ci sono vere e proprie star mondiali come Miranda Kerr (23.130.181), Gisele Bundchen (20.389.249), Adriana Lima (17.348.021), Irina Shayk (14.625.246), Emily Ratajkowski (14.343.309), Alessandra Ambrosio (13.050.121) e Candice Swanepoel (10.970.000). Restano fuori dalla classifica indossatrici del calibro di Sara Sampaio, Bar Rafaeli, Karlie Kloss e Doutzen Kroes, ma anche le italiane Bianca Balti ed Eva Riccobono.">Moda: Top 10 modelle 2.0 più social del mondo.Con l’inizio della Settimana della Moda di Milano la città si è riempita di modelle e star internazionali, oltre a stilisti, celebrities, addetti ai lavori e semplici curiosi che vogliono scoprire le nuove Collezioni Primavera/Estate 2017. Un evento che suscita molto clamore anche sui social, dove impazzano le anteprime, gli avvistamenti nel “Quadrilatero della moda” e i gossip.

Ma quali sono le modelle che, oltre a sfilare sulle più importanti passerelle di tutto il mondo, trionfano anche nelle “sfilate social”, raccogliendo il maggior numero di follower ad ogni latitudine?

Trionfa, per distacco, la celebre modella statunitense Kendall Jenner, resa celebre dal reality show in “Al passo con i Kardashian”, trasmissione tv che le ha aperto le porte delle più celebri case di moda del pianeta, come Givenchy, Chanel, Marc Jacobs, Bottega Veneta, Dolce&Gabbana, Emilio Pucci e Fendi, e che le ha permesso di diventare volto di importanti campagne pubblicitarie, come quella di Estée Lauder. La supermodella trionfa nella speciale top10 rompendo il muro dei 100 milioni di follower tra Facebook, dove ha raccolto 14.748.535 like, Twitter, dove è seguita da 19,7 milioni di persone, e Instagram, dove “piace” a 65,9 milioni di utenti. Fuori dalla graduatoria invece le modelle italiane più quotate come Bianca Balti ed Eva Riccobono. E’ quanto emerge da uno studio condotto da Found!, agenzia di comunicazione che si occupa di digital engagement, attraversol’Osservatorio Social Cam, che monitora i principali social network, Facebook, Twitter e Instagram, per eleggere la modella “regina dei social” in occasione della Settimana della Moda di Milano appena cominciata. “Come in tutti gli altri settori dello sport e dello showbiz, anche nella moda la comunicazione attraverso i social network è fondamentale – afferma Saro Trovato, fondatore di Found! – Proprio sui social network infatti le modelle riescono ad esprimere la propria personalità, le proprie passioni e le proprie abitudini, tutte caratteristiche che non avrebbero mai potuto espletare sulle passerelle. Con questo studio abbiamo stilato quindi la classifica delle modelle più popolari sui social, per capire quali sono maggiormente in grado di sfruttare la loro immagine in rete, utilizzata come specchio di sè per ampliare la propria popolarità”. Sul secondo gradino del podio la famosa modella e attrice londinese Cara Delevingne con ben 46.173.844 follower: Cara ha sfilato per importanti case di moda come Versace, Fendi, Chanel, Burberry e in ben due edizioni, nel 2012 e 2014, ha vinto ai British Fashion Awards il titolo di modella dell’anno. Ma non è tutto: è stata posizionata al quinto posto tra le 50 migliori top model più richieste del mondo.Medaglia di bronzo invece per l’americana Gigi Hadid, capace di raccogliere ben 29.504.267 ammiratori sui vari canali social; la sua ascesa dirompente nel mondo della moda subisce un’impennata nel 2012, quando diventa testimonial di Guess, con cui collabora tuttora. Nel corso degli anni ha poi sfilato per marchi tra i più popolari al mondo come Chanel, Jean Paul Gaultier, Tommy Hilfiger, Michael Kors, Jeremy Scott, Tom Ford, Dolce & Gabbana e Moschino. A completare la top 10 delle modelle più popolari sui social network ci sono vere e proprie star mondiali come Miranda Kerr (23.130.181), Gisele Bundchen (20.389.249), Adriana Lima (17.348.021), Irina Shayk (14.625.246), Emily Ratajkowski (14.343.309), Alessandra Ambrosio (13.050.121) e Candice Swanepoel (10.970.000). Restano fuori dalla classifica indossatrici del calibro di Sara Sampaio, Bar Rafaeli, Karlie Kloss e Doutzen Kroes, ma anche le italiane Bianca Balti ed Eva Riccobono." alt="

Moda: Top 10 modelle 2.0 più social del mondo.

Con l’inizio della Settimana della Moda di Milano la città si è riempita di modelle e star internazionali, oltre a stilisti, celebrities, addetti ai lavori e semplici curiosi che vogliono scoprire le nuove Collezioni Primavera/Estate 2017. Un evento che suscita molto clamore anche sui social, dove impazzano le anteprime, gli avvistamenti nel “Quadrilatero della moda” e i gossip.

Ma quali sono le modelle che, oltre a sfilare sulle più importanti passerelle di tutto il mondo, trionfano anche nelle “sfilate social”, raccogliendo il maggior numero di follower ad ogni latitudine?

Trionfa, per distacco, la celebre modella statunitense Kendall Jenner, resa celebre dal reality show in “Al passo con i Kardashian”, trasmissione tv che le ha aperto le porte delle più celebri case di moda del pianeta, come Givenchy, Chanel, Marc Jacobs, Bottega Veneta, Dolce&Gabbana, Emilio Pucci e Fendi, e che le ha permesso di diventare volto di importanti campagne pubblicitarie, come quella di Estée Lauder. La supermodella trionfa nella speciale top10 rompendo il muro dei 100 milioni di follower tra Facebook, dove ha raccolto 14.748.535 like, Twitter, dove è seguita da 19,7 milioni di persone, e Instagram, dove “piace” a 65,9 milioni di utenti. Fuori dalla graduatoria invece le modelle italiane più quotate come Bianca Balti ed Eva Riccobono. E’ quanto emerge da uno studio condotto da Found!, agenzia di comunicazione che si occupa di digital engagement, attraversol’Osservatorio Social Cam, che monitora i principali social network, Facebook, Twitter e Instagram, per eleggere la modella “regina dei social” in occasione della Settimana della Moda di Milano appena cominciata. “Come in tutti gli altri settori dello sport e dello showbiz, anche nella moda la comunicazione attraverso i social network è fondamentale – afferma Saro Trovato, fondatore di Found! – Proprio sui social network infatti le modelle riescono ad esprimere la propria personalità, le proprie passioni e le proprie abitudini, tutte caratteristiche che non avrebbero mai potuto espletare sulle passerelle. Con questo studio abbiamo stilato quindi la classifica delle modelle più popolari sui social, per capire quali sono maggiormente in grado di sfruttare la loro immagine in rete, utilizzata come specchio di sè per ampliare la propria popolarità”. Sul secondo gradino del podio la famosa modella e attrice londinese Cara Delevingne con ben 46.173.844 follower: Cara ha sfilato per importanti case di moda come Versace, Fendi, Chanel, Burberry e in ben due edizioni, nel 2012 e 2014, ha vinto ai British Fashion Awards il titolo di modella dell’anno. Ma non è tutto: è stata posizionata al quinto posto tra le 50 migliori top model più richieste del mondo.Medaglia di bronzo invece per l’americana Gigi Hadid, capace di raccogliere ben 29.504.267 ammiratori sui vari canali social; la sua ascesa dirompente nel mondo della moda subisce un’impennata nel 2012, quando diventa testimonial di Guess, con cui collabora tuttora. Nel corso degli anni ha poi sfilato per marchi tra i più popolari al mondo come Chanel, Jean Paul Gaultier, Tommy Hilfiger, Michael Kors, Jeremy Scott, Tom Ford, Dolce & Gabbana e Moschino. A completare la top 10 delle modelle più popolari sui social network ci sono vere e proprie star mondiali come Miranda Kerr (23.130.181), Gisele Bundchen (20.389.249), Adriana Lima (17.348.021), Irina Shayk (14.625.246), Emily Ratajkowski (14.343.309), Alessandra Ambrosio (13.050.121) e Candice Swanepoel (10.970.000). Restano fuori dalla classifica indossatrici del calibro di Sara Sampaio, Bar Rafaeli, Karlie Kloss e Doutzen Kroes, ma anche le italiane Bianca Balti ed Eva Riccobono.">

Con l’inizio della Settimana della Moda di Milano la città si è riempita di modelle e star internazionali, oltre a stilisti, celebrities, addetti ai lavori e semplici curiosi che vogliono scoprire le nuove Collezioni Primavera/Estate 2017. Un evento che suscita molto clamore anche sui social, dove impazzano le anteprime, gli avvistamenti nel “Quadrilatero della moda” e i gossip.

Ma quali sono le modelle che, oltre a sfilare sulle più importanti passerelle di tutto il mondo, trionfano anche nelle “sfilate social”, raccogliendo il maggior numero di follower ad ogni latitudine?

Trionfa, per distacco, la celebre modella statunitense Kendall Jenner, resa celebre dal reality show in “Al passo con i Kardashian”, trasmissione tv che le ha aperto le porte delle più celebri case di moda del pianeta, come Givenchy, Chanel, Marc Jacobs, Bottega Veneta, Dolce&Gabbana, Emilio Pucci e Fendi, e che le ha permesso di diventare volto di importanti campagne pubblicitarie, come quella di Estée Lauder. La supermodella trionfa nella speciale top10 rompendo il muro dei 100 milioni di follower tra Facebook, dove ha raccolto 14.748.535 like, Twitter, dove è seguita da 19,7 milioni di persone, e Instagram, dove “piace” a 65,9 milioni di utenti. Fuori dalla graduatoria invece le modelle italiane più quotate come Bianca Balti ed Eva Riccobono. E’ quanto emerge da uno studio condotto da Found!, agenzia di comunicazione che si occupa di digital engagement, attraversol’Osservatorio Social Cam, che monitora i principali social network, Facebook, Twitter e Instagram, per eleggere la modella “regina dei social” in occasione della Settimana della Moda di Milano appena cominciata. “Come in tutti gli altri settori dello sport e dello showbiz, anche nella moda la comunicazione attraverso i social network è fondamentale – afferma Saro Trovato, fondatore di Found! – Proprio sui social network infatti le modelle riescono ad esprimere la propria personalità, le proprie passioni e le proprie abitudini, tutte caratteristiche che non avrebbero mai potuto espletare sulle passerelle. Con questo studio abbiamo stilato quindi la classifica delle modelle più popolari sui social, per capire quali sono maggiormente in grado di sfruttare la loro immagine in rete, utilizzata come specchio di sè per ampliare la propria popolarità”. Sul secondo gradino del podio la famosa modella e attrice londinese 
Cara Delevingne con ben 46.173.844 follower: Cara ha sfilato per importanti case di moda come Versace, Fendi, Chanel, Burberry e in ben due edizioni, nel 2012 e 2014, ha vinto ai British Fashion Awards il titolo di modella dell’anno. Ma non è tutto: è stata posizionata al quinto posto tra le 50 migliori top model più richieste del mondo.Medaglia di bronzo invece per l’americana Gigi Hadid, capace di raccogliere ben 29.504.267 ammiratori sui vari canali social; la sua ascesa dirompente nel mondo della moda subisce un’impennata nel 2012, quando diventa testimonial di Guess, con cui collabora tuttora. Nel corso degli anni ha poi sfilato per marchi tra i più popolari al mondo come Chanel, Jean Paul Gaultier, Tommy Hilfiger, Michael Kors, Jeremy Scott, Tom Ford, Dolce & Gabbana e Moschino. A completare la top 10 delle modelle più popolari sui social network ci sono vere e proprie star mondiali come Miranda Kerr (23.130.181), Gisele Bundchen (20.389.249), Adriana Lima (17.348.021), Irina Shayk (14.625.246), Emily Ratajkowski (14.343.309), Alessandra Ambrosio (13.050.121) e Candice Swanepoel (10.970.000). Restano fuori dalla classifica indossatrici del calibro di Sara Sampaio, Bar Rafaeli, Karlie Kloss e Doutzen Kroes, ma anche le italiane Bianca Balti ed Eva Riccobono.">

Moda: Top 10 modelle 2.0 più social del mondo.

Con l’inizio della Settimana della Moda di Milano la città si è riempita di modelle e star internazionali, oltre a stilisti, celebrities, addetti ai lavori e semplici curiosi che vogliono scoprire le nuove Collezioni Primavera/Estate 2017. Un evento che suscita molto clamore anche sui social, dove impazzano le anteprime, gli avvistamenti nel “Quadrilatero della moda” e i gossip.

Ma quali sono le modelle che, oltre a sfilare sulle più importanti passerelle di tutto il mondo, trionfano anche nelle “sfilate social”, raccogliendo il maggior numero di follower ad ogni latitudine?

Trionfa, per distacco, la celebre modella statunitense Kendall Jenner, resa celebre dal reality show in “Al passo con i Kardashian”, trasmissione tv che le ha aperto le porte delle più celebri case di moda del pianeta, come Givenchy, Chanel, Marc Jacobs, Bottega Veneta, Dolce&Gabbana, Emilio Pucci e Fendi, e che le ha permesso di diventare volto di importanti campagne pubblicitarie, come quella di Estée Lauder. La supermodella trionfa nella speciale top10 rompendo il muro dei 100 milioni di follower tra Facebook, dove ha raccolto 14.748.535 like, Twitter, dove è seguita da 19,7 milioni di persone, e Instagram, dove “piace” a 65,9 milioni di utenti. Fuori dalla graduatoria invece le modelle italiane più quotate come Bianca Balti ed Eva Riccobono. E’ quanto emerge da uno studio condotto da Found!, agenzia di comunicazione che si occupa di digital engagement, attraversol’Osservatorio Social Cam, che monitora i principali social network, Facebook, Twitter e Instagram, per eleggere la modella “regina dei social” in occasione della Settimana della Moda di Milano appena cominciata. “Come in tutti gli altri settori dello sport e dello showbiz, anche nella moda la comunicazione attraverso i social network è fondamentale – afferma Saro Trovato, fondatore di Found! – Proprio sui social network infatti le modelle riescono ad esprimere la propria personalità, le proprie passioni e le proprie abitudini, tutte caratteristiche che non avrebbero mai potuto espletare sulle passerelle. Con questo studio abbiamo stilato quindi la classifica delle modelle più popolari sui social, per capire quali sono maggiormente in grado di sfruttare la loro immagine in rete, utilizzata come specchio di sè per ampliare la propria popolarità”. Sul secondo gradino del podio la famosa modella e attrice londinese Cara Delevingne con ben 46.173.844 follower: Cara ha sfilato per importanti case di moda come Versace, Fendi, Chanel, Burberry e in ben due edizioni, nel 2012 e 2014, ha vinto ai British Fashion Awards il titolo di modella dell’anno. Ma non è tutto: è stata posizionata al quinto posto tra le 50 migliori top model più richieste del mondo.Medaglia di bronzo invece per l’americana Gigi Hadid, capace di raccogliere ben 29.504.267 ammiratori sui vari canali social; la sua ascesa dirompente nel mondo della moda subisce un’impennata nel 2012, quando diventa testimonial di Guess, con cui collabora tuttora. Nel corso degli anni ha poi sfilato per marchi tra i più popolari al mondo come Chanel, Jean Paul Gaultier, Tommy Hilfiger, Michael Kors, Jeremy Scott, Tom Ford, Dolce & Gabbana e Moschino. A completare la top 10 delle modelle più popolari sui social network ci sono vere e proprie star mondiali come Miranda Kerr (23.130.181), Gisele Bundchen (20.389.249), Adriana Lima (17.348.021), Irina Shayk (14.625.246), Emily Ratajkowski (14.343.309), Alessandra Ambrosio (13.050.121) e Candice Swanepoel (10.970.000). Restano fuori dalla classifica indossatrici del calibro di Sara Sampaio, Bar Rafaeli, Karlie Kloss e Doutzen Kroes, ma anche le italiane Bianca Balti ed Eva Riccobono.

Con l’inizio della Settimana della Moda di Milano la città si è riempita di modelle e star internazionali, oltre a stilisti, celebrities, addetti ai lavori e semplici curiosi che vogliono scoprire le nuove Collezioni...

Jameson, l’Irish whiskey numero 1 al mondo, celebra infatti i buskers portando gli artisti di strada nei locali più cool e originali delle città italiane.
La ricetta è semplice. Otto città italiane: Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma e Torino, ottimo whiskey e la musica più bella scelta direttamente… da chi l’ascolterà.
Attraverso un database sul sito ufficiale di Jameson infatti, sarà possibile scegliere e votare gli artisti di strada più eclettici, quelli che vi hanno fatto sognare e che non vedete l’ora di risentire. Il busker che avrà ottenuto più voti avrà la possibilità di esibirsi e portare la propria arte dalla strada al locale.
Appuntamenti perfetti per scaldare il cuore “alternativo” e ricercato delle più belle città italiane, mood che riflette pienamente il marchio Jameson, sempre più amato dagli animi curiosi, eclettici e open-minded.
Venerdì 2 dicembre: SPAZIO NEA, VIA SANTA MARIA DI COSTANTINOPOLI, 53

Jameson, l’Irish whiskey numero 1 al mondo, celebra infatti i buskers portando gli artisti di strada nei locali più cool e originali delle città italiane. La ricetta è semplice. Otto città italiane: Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma e Torino, ottimo whiskey e la musica più bella scelta direttamente… da chi l’ascolterà. Attraverso un database sul sito ufficiale di Jameson infatti, sarà possibile scegliere e votare gli artisti di strada più eclettici, quelli che vi hanno fatto sognare e che non vedete l’ora di risentire. Il busker che avrà ottenuto più voti avrà la possibilità di esibirsi e portare la propria arte dalla strada al locale. Appuntamenti perfetti per scaldare il cuore “alternativo” e ricercato delle più belle città italiane, mood che riflette pienamente il marchio Jameson, sempre più amato dagli animi curiosi, eclettici e open-minded. Venerdì 2 dicembre: SPAZIO NEA, VIA SANTA MARIA DI COSTANTINOPOLI, 53

Jameson, l’Irish whiskey numero 1 al mondo, celebra infatti i buskers portando gli artisti di strada nei locali più cool e originali delle città italiane. La ricetta è semplice. Otto città italiane: Bologna, Catania,...