Tagged: Risultati Calcio

Risultati partite di calcio Serie A TIM 34a giornata. Colpaccio del Palermo che vince lo spareggio salvezza di Frosinone (0-2). I rosanero tornano così al successo dopo tre mesi esatti e riaccendono le speranze di rimanere nel massimo campionato. Colpo del Sassuolo in casa del Torino, tre gol per continuare a sognare l’Europa League: momentaneamente a -1 dal Milan grazie ai gol di Sansone, Peluso e Trotta. Sampdoria (Lazio rimontata), Atalanta e Bologna vincono e certificano la salvezza. Ecco i risultati della 35aa giornata del campionato di calcio Serie A TIM. Atalanta – Chievo 1-0, Bologna – Genoa 2-0, Carpi – Empoli (25/4, ore 19), alle 20:45 Fiorentina – Juventus in diretta tv streaming video live, Frosinone – Palermo 0-2, Inter – Udinese 3-1, Roma – Napoli (25/4, ore 15), Sampdoria – Lazio 2-1, Torino – Sassuolo 1-3, Verona – Milan (25/4, ore 17).">Risultati Serie A TIM 34a: Sassuolo espugna Torino e sogna l'Europa, tra poco Fiorentina-Juventus in diretta tvRisultati partite di calcio Serie A TIM 34a giornata. Colpaccio del Palermo che vince lo spareggio salvezza di Frosinone (0-2). I rosanero tornano così al successo dopo tre mesi esatti e riaccendono le speranze di rimanere nel massimo campionato. Colpo del Sassuolo in casa del Torino, tre gol per continuare a sognare l’Europa League: momentaneamente a -1 dal Milan grazie ai gol di Sansone, Peluso e Trotta. Sampdoria (Lazio rimontata), Atalanta e Bologna vincono e certificano la salvezza. Ecco i risultati della 35aa giornata del campionato di calcio Serie A TIM. Atalanta – Chievo 1-0, Bologna – Genoa 2-0, Carpi – Empoli (25/4, ore 19), alle 20:45 Fiorentina – Juventus in diretta tv streaming video live, Frosinone – Palermo 0-2, Inter – Udinese 3-1, Roma – Napoli (25/4, ore 15), Sampdoria – Lazio 2-1, Torino – Sassuolo 1-3, Verona – Milan (25/4, ore 17)." alt="Risultati Serie A TIM 34a: Sassuolo espugna Torino e sogna l'Europa, tra poco Fiorentina-Juventus in diretta tvRisultati partite di calcio Serie A TIM 34a giornata. Colpaccio del Palermo che vince lo spareggio salvezza di Frosinone (0-2). I rosanero tornano così al successo dopo tre mesi esatti e riaccendono le speranze di rimanere nel massimo campionato. Colpo del Sassuolo in casa del Torino, tre gol per continuare a sognare l’Europa League: momentaneamente a -1 dal Milan grazie ai gol di Sansone, Peluso e Trotta. Sampdoria (Lazio rimontata), Atalanta e Bologna vincono e certificano la salvezza. Ecco i risultati della 35aa giornata del campionato di calcio Serie A TIM. Atalanta – Chievo 1-0, Bologna – Genoa 2-0, Carpi – Empoli (25/4, ore 19), alle 20:45 Fiorentina – Juventus in diretta tv streaming video live, Frosinone – Palermo 0-2, Inter – Udinese 3-1, Roma – Napoli (25/4, ore 15), Sampdoria – Lazio 2-1, Torino – Sassuolo 1-3, Verona – Milan (25/4, ore 17).">

Risultati partite di calcio Serie A TIM 34a giornata. Colpaccio del Palermo che vince lo spareggio salvezza di Frosinone (0-2). I rosanero tornano così al successo dopo tre mesi esatti e riaccendono le speranze di rimanere nel massimo campionato. Colpo del Sassuolo in casa del Torino, tre gol per continuare a sognare l’Europa League: momentaneamente a -1 dal Milan grazie ai gol di Sansone, Peluso e Trotta. Sampdoria (Lazio rimontata), Atalanta e Bologna vincono e certificano la salvezza. Ecco i risultati della 35aa giornata del campionato di calcio Serie A TIM. Atalanta – Chievo 1-0, Bologna – Genoa 2-0, Carpi – Empoli (25/4, ore 19), alle 20:45 Fiorentina – Juventus in diretta tv streaming video live, Frosinone – Palermo 0-2, Inter – Udinese 3-1, Roma – Napoli (25/4, ore 15), Sampdoria – Lazio 2-1, Torino – Sassuolo 1-3, Verona – Milan (25/4, ore 17).">Risultati Serie A TIM 34a: Sassuolo espugna Torino e sogna l'Europa, tra poco Fiorentina-Juventus in diretta tvRisultati partite di calcio Serie A TIM 34a giornata. Colpaccio del Palermo che vince lo spareggio salvezza di Frosinone (0-2). I rosanero tornano così al successo dopo tre mesi esatti e riaccendono le speranze di rimanere nel massimo campionato. Colpo del Sassuolo in casa del Torino, tre gol per continuare a sognare l’Europa League: momentaneamente a -1 dal Milan grazie ai gol di Sansone, Peluso e Trotta. Sampdoria (Lazio rimontata), Atalanta e Bologna vincono e certificano la salvezza. Ecco i risultati della 35aa giornata del campionato di calcio Serie A TIM. Atalanta – Chievo 1-0, Bologna – Genoa 2-0, Carpi – Empoli (25/4, ore 19), alle 20:45 Fiorentina – Juventus in diretta tv streaming video live, Frosinone – Palermo 0-2, Inter – Udinese 3-1, Roma – Napoli (25/4, ore 15), Sampdoria – Lazio 2-1, Torino – Sassuolo 1-3, Verona – Milan (25/4, ore 17).

Risultati partite di calcio Serie A TIM 34a giornata. Colpaccio del Palermo che vince lo spareggio salvezza di Frosinone (0-2). I rosanero tornano così al successo dopo tre mesi esatti e riaccendono le speranze...

<strong>Prevedere il risultato di una partita di Serie A o della Champions</strong>, ora è molto più facile grazie al nuovo servizio di Bing, il motore di ricerca di Microsoft, “La passione per il calcio” con tutti i pronostici dedicati alla Seria A e alla Champions League. Al Santiago Bernabéu di Madrid si è tenuta oggi la presentazione del nuovo servizio Bing alla presenza di tre giocatori del Real Madrid, Kroos, Jose Rodriguez e Kovacic, che hanno testato di persona le nuove possibilità offerte dalla piattaforma Microsoft per vivere in modo nuovo la passione per il calcio.<strong>Bing riesce a predire il probabile risultato di eventi futuri, come le partite, grazie ai big data</strong>: nel caso della Serie A e della Champions ad esempio, il motore di ricerca analizza enormi volumi di dati riguardanti le squadre, come i risultati delle precedenti partite, i margini di vittoria in ogni sfida, chi gioca in casa e le condizioni meteorologiche dei luoghi in cui si disputano gli incontri, oltre a molti altri fattori. Inoltre l’algoritmo progettato da Microsoft è in grado di incrociare tutte queste informazioni con le percezioni espresse dai fan attraverso le loro ricerche su Bing e sui social network. L’insieme dei dati, analizzate con tecniche di apprendimento automatico, assegnano a ogni squadra una percentuale di probabilità di vittoria, pareggio o sconfitta, che il motore di ricerca pubblica insieme alle informazioni su ogni incontro.
Per poter accedere a questa esperienza basta visitare www.bing.it e digitare “Serie A” o il nome di una squadra di calcio. La pagina è stata inoltre arricchita con informazioni dettagliate relative ai giocatori, alle squadre e agli stadi di calcio.<strong>Questo sistema di pronostici è già stato testato con successo su diversi eventi sportivi, politici e sociali</strong>. Per esempio, in occasione dei mondiali di calcio in Brasile, nel 2014, Bing predisse il risultato di 15 su 16 partite nella fase a gironi. Inoltre, in Gran Bretagna la percentuale di successo dei pronostici di Bing per le partite di calcio della Premier League ha superato quella di servizi simili offerti dalle agenzie di scommesse. Anche in politica durante le ultime elezioni parlamentari statunitensi, Bing indovinò 34 su 35 senatori, 33 su 36 governatori e il 96% della Camera dei rappresentanti. Bing ha anche predetto la vittoria del no nel referendum di indipendenza della Scozia. In entrambi i casi, prima che venisse registrato un solo voto.<strong>Gli Oscar di quest’anno sono stati un’altra dimostrazione delle capacità predittive della piattaforma di Microsoft</strong>, che ha fatto centro con 17 dei 24 premi consegnati, inclusi 8 delle 10 categorie principali. Qualcosa di simile è successo nell’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest, dove i dati analizzati indicavano che avrebbe vinto la Svezia. E così è stato. Il motore di ricerca di Microsoft le aveva assegnato probabilità di vittoria superiori al 17%. E aveva anche previsto che Russia e Italia avrebbero affiancato la Svezia sul podio.<strong>Bing, una tecnologia di ricerca che anticipa le esigenze degli utenti</strong>Bing è molto più di un motore di ricerca. La piattaforma di ricerca di Microsoft va ben oltre la ricerca tradizionale sul Web e consente agli utenti di approfittare meglio del tempo dedicato alle loro richieste di informazioni, grazie a un metodo di ricerca differenziale e intelligente. Bing anticipa le esigenze degli utenti offrendo loro le informazioni richieste, nel modo più semplice e rapido possibile, infatti l’integrazione di Bing su piattaforme di terzi e in altri prodotti di Microsoft rappresenta un enorme vantaggio per gli utilizzatori. Cortana, l’assistente personale di Microsoft, si avvale del potenziale di Bing per aiutare i consumatori nei loro compiti quotidiani, come l’invio di e-mail, la pianificazione di eventi e la ricerca su diversi dispositivi o su Internet. Ad esempio, Cortana analizza l’agenda dell’utente e lo avvisa prima di un appuntamento se in quel momento c’è traffico per strada, o gli ricorda di parlare di un argomento importante con un particolare contatto quando quest’ultimo gli telefona. E tutto questo automaticamente.

Prevedere il risultato di una partita di Serie A o della Champions, ora è molto più facile grazie al nuovo servizio di Bing, il motore di ricerca di Microsoft, “La passione per il calcio” con tutti i pronostici dedicati alla Seria A e alla Champions League. Al Santiago Bernabéu di Madrid si è tenuta oggi la presentazione del nuovo servizio Bing alla presenza di tre giocatori del Real Madrid, Kroos, Jose Rodriguez e Kovacic, che hanno testato di persona le nuove possibilità offerte dalla piattaforma Microsoft per vivere in modo nuovo la passione per il calcio.Bing riesce a predire il probabile risultato di eventi futuri, come le partite, grazie ai big data: nel caso della Serie A e della Champions ad esempio, il motore di ricerca analizza enormi volumi di dati riguardanti le squadre, come i risultati delle precedenti partite, i margini di vittoria in ogni sfida, chi gioca in casa e le condizioni meteorologiche dei luoghi in cui si disputano gli incontri, oltre a molti altri fattori. Inoltre l’algoritmo progettato da Microsoft è in grado di incrociare tutte queste informazioni con le percezioni espresse dai fan attraverso le loro ricerche su Bing e sui social network. L’insieme dei dati, analizzate con tecniche di apprendimento automatico, assegnano a ogni squadra una percentuale di probabilità di vittoria, pareggio o sconfitta, che il motore di ricerca pubblica insieme alle informazioni su ogni incontro. Per poter accedere a questa esperienza basta visitare www.bing.it e digitare “Serie A” o il nome di una squadra di calcio. La pagina è stata inoltre arricchita con informazioni dettagliate relative ai giocatori, alle squadre e agli stadi di calcio.Questo sistema di pronostici è già stato testato con successo su diversi eventi sportivi, politici e sociali. Per esempio, in occasione dei mondiali di calcio in Brasile, nel 2014, Bing predisse il risultato di 15 su 16 partite nella fase a gironi. Inoltre, in Gran Bretagna la percentuale di successo dei pronostici di Bing per le partite di calcio della Premier League ha superato quella di servizi simili offerti dalle agenzie di scommesse. Anche in politica durante le ultime elezioni parlamentari statunitensi, Bing indovinò 34 su 35 senatori, 33 su 36 governatori e il 96% della Camera dei rappresentanti. Bing ha anche predetto la vittoria del no nel referendum di indipendenza della Scozia. In entrambi i casi, prima che venisse registrato un solo voto.Gli Oscar di quest’anno sono stati un’altra dimostrazione delle capacità predittive della piattaforma di Microsoft, che ha fatto centro con 17 dei 24 premi consegnati, inclusi 8 delle 10 categorie principali. Qualcosa di simile è successo nell’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest, dove i dati analizzati indicavano che avrebbe vinto la Svezia. E così è stato. Il motore di ricerca di Microsoft le aveva assegnato probabilità di vittoria superiori al 17%. E aveva anche previsto che Russia e Italia avrebbero affiancato la Svezia sul podio.Bing, una tecnologia di ricerca che anticipa le esigenze degli utentiBing è molto più di un motore di ricerca. La piattaforma di ricerca di Microsoft va ben oltre la ricerca tradizionale sul Web e consente agli utenti di approfittare meglio del tempo dedicato alle loro richieste di informazioni, grazie a un metodo di ricerca differenziale e intelligente. Bing anticipa le esigenze degli utenti offrendo loro le informazioni richieste, nel modo più semplice e rapido possibile, infatti l’integrazione di Bing su piattaforme di terzi e in altri prodotti di Microsoft rappresenta un enorme vantaggio per gli utilizzatori. Cortana, l’assistente personale di Microsoft, si avvale del potenziale di Bing per aiutare i consumatori nei loro compiti quotidiani, come l’invio di e-mail, la pianificazione di eventi e la ricerca su diversi dispositivi o su Internet. Ad esempio, Cortana analizza l’agenda dell’utente e lo avvisa prima di un appuntamento se in quel momento c’è traffico per strada, o gli ricorda di parlare di un argomento importante con un particolare contatto quando quest’ultimo gli telefona. E tutto questo automaticamente.

Prevedere il risultato di una partita di Serie A o della Champions, ora è molto più facile grazie al nuovo servizio di Bing, il motore di ricerca di Microsoft, “La passione per il calcio”...

Napoli 0 – 2 Lazio. 0 – 1 33′ Parolo, 0 – 2 45′ Candreva. Roma 0 – 1 Palermo. 0 – 1 35′ Vázquez (rigore). Sampdoria 0 – 0 Parma.">Napoli 0 – 2 Lazio. 0 – 1 33′ Parolo, 0 – 2 45′ Candreva. Roma 0 – 1 Palermo. 0 – 1 35′ Vázquez (rigore). Sampdoria 0 – 0 Parma." alt="Ecco i risultati dei primi tempi delle partite di calcio dell’ultima giornata del campionato di calcio di Serie A. Il Napoli sta perdendo 0-2 in casa contro la Lazio. Occorrono tre gol nel secondo tempo al Napoli (senza subirne altri) per poter entrare nei preliminari Champions. Il Palermo vince in casa della Roma a sorpresa. Il Genoa per entrare in Europa League deve vincere e allo stesso tempo la Fiorentina deve perdere. Torino 3 – 0 Cesena. Martínez 10′ 1 – 0, López 16′ 2 – 0, Benassi 31′ 3 – 0. Fiorentina 1 – 0 Chievo Verona. Iličić 12′ 1 – 0. Inter 0 – 0 Empoli. Sassuolo 3 – 1 Genoa. Berardi 3′ 1 – 0, Zaza 18′ 2 – 0, Zaza 32′ 3 – 0, 3 – 1 41′ Pavoletti.Napoli 0 – 2 Lazio. 0 – 1 33′ Parolo, 0 – 2 45′ Candreva. Roma 0 – 1 Palermo. 0 – 1 35′ Vázquez (rigore). Sampdoria 0 – 0 Parma.">

Napoli 0 – 2 Lazio. 0 – 1 33′ Parolo, 0 – 2 45′ Candreva. Roma 0 – 1 Palermo. 0 – 1 35′ Vázquez (rigore). Sampdoria 0 – 0 Parma.">Ecco i risultati dei primi tempi delle partite di calcio dell’ultima giornata del campionato di calcio di Serie A. Il Napoli sta perdendo 0-2 in casa contro la Lazio. Occorrono tre gol nel secondo tempo al Napoli (senza subirne altri) per poter entrare nei preliminari Champions. Il Palermo vince in casa della Roma a sorpresa. Il Genoa per entrare in Europa League deve vincere e allo stesso tempo la Fiorentina deve perdere. Torino 3 – 0 Cesena. Martínez 10′ 1 – 0, López 16′ 2 – 0, Benassi 31′ 3 – 0. Fiorentina 1 – 0 Chievo Verona. Iličić 12′ 1 – 0. Inter 0 – 0 Empoli. Sassuolo 3 – 1 Genoa. Berardi 3′ 1 – 0, Zaza 18′ 2 – 0, Zaza 32′ 3 – 0, 3 – 1 41′ Pavoletti.Napoli 0 – 2 Lazio. 0 – 1 33′ Parolo, 0 – 2 45′ Candreva. Roma 0 – 1 Palermo. 0 – 1 35′ Vázquez (rigore). Sampdoria 0 – 0 Parma.

Ecco i risultati dei primi tempi delle partite di calcio dell’ultima giornata del campionato di calcio di Serie A. Il Napoli sta perdendo 0-2 in casa contro la Lazio. Occorrono tre gol nel secondo...

I risultati delle partite valide per la 36esima giornata del campionato di Serie A: Cagliari-Palermo 0-1; Atalanta-Genoa 1-4; Torino-Chievo 2-0; Verona-Empoli 2-1; Sassuolo-Milan 3-2 (ore 12.30); Roma-Udinese (ore 20:45, si sta giocando); Inter-Juventus 1-2 (giocata ieri), Sampdoria-Lazio 0-1 (giocata ieri), Fiorentina-Palermo (domani ore 19); Napoli-Cesena (domani ore 21). Il Genoa vince a Bergamo con l’Atalanta 4-1 e continua a sognare l’Europa. Il Cagliari di mister Festa retrocede matematicamente in Serie B in virtù della sconfitta interna contro il Palermo di Iachini. Dopo due sconfitte consecutive contro Empoli e Genoa, rinasce il Torino di Ventura. Il Verona rimonta l’Empoli in una gara che premia la squadra con piu’ voglia di fare.">Risultati Serie A 36a giornata: Genoa quinto, il Cagliari retrocede in Serie BI risultati delle partite valide per la 36esima giornata del campionato di Serie A: Cagliari-Palermo 0-1; Atalanta-Genoa 1-4; Torino-Chievo 2-0; Verona-Empoli 2-1; Sassuolo-Milan 3-2 (ore 12.30); Roma-Udinese (ore 20:45, si sta giocando); Inter-Juventus 1-2 (giocata ieri), Sampdoria-Lazio 0-1 (giocata ieri), Fiorentina-Palermo (domani ore 19); Napoli-Cesena (domani ore 21). Il Genoa vince a Bergamo con l’Atalanta 4-1 e continua a sognare l’Europa. Il Cagliari di mister Festa retrocede matematicamente in Serie B in virtù della sconfitta interna contro il Palermo di Iachini. Dopo due sconfitte consecutive contro Empoli e Genoa, rinasce il Torino di Ventura. Il Verona rimonta l’Empoli in una gara che premia la squadra con piu’ voglia di fare." alt="Risultati Serie A 36a giornata: Genoa quinto, il Cagliari retrocede in Serie BI risultati delle partite valide per la 36esima giornata del campionato di Serie A: Cagliari-Palermo 0-1; Atalanta-Genoa 1-4; Torino-Chievo 2-0; Verona-Empoli 2-1; Sassuolo-Milan 3-2 (ore 12.30); Roma-Udinese (ore 20:45, si sta giocando); Inter-Juventus 1-2 (giocata ieri), Sampdoria-Lazio 0-1 (giocata ieri), Fiorentina-Palermo (domani ore 19); Napoli-Cesena (domani ore 21). Il Genoa vince a Bergamo con l’Atalanta 4-1 e continua a sognare l’Europa. Il Cagliari di mister Festa retrocede matematicamente in Serie B in virtù della sconfitta interna contro il Palermo di Iachini. Dopo due sconfitte consecutive contro Empoli e Genoa, rinasce il Torino di Ventura. Il Verona rimonta l’Empoli in una gara che premia la squadra con piu’ voglia di fare.">

I risultati delle partite valide per la 36esima giornata del campionato di Serie A: Cagliari-Palermo 0-1; Atalanta-Genoa 1-4; Torino-Chievo 2-0; Verona-Empoli 2-1; Sassuolo-Milan 3-2 (ore 12.30); Roma-Udinese (ore 20:45, si sta giocando); Inter-Juventus 1-2 (giocata ieri), Sampdoria-Lazio 0-1 (giocata ieri), Fiorentina-Palermo (domani ore 19); Napoli-Cesena (domani ore 21). Il Genoa vince a Bergamo con l’Atalanta 4-1 e continua a sognare l’Europa. Il Cagliari di mister Festa retrocede matematicamente in Serie B in virtù della sconfitta interna contro il Palermo di Iachini. Dopo due sconfitte consecutive contro Empoli e Genoa, rinasce il Torino di Ventura. Il Verona rimonta l’Empoli in una gara che premia la squadra con piu’ voglia di fare.">Risultati Serie A 36a giornata: Genoa quinto, il Cagliari retrocede in Serie BI risultati delle partite valide per la 36esima giornata del campionato di Serie A: Cagliari-Palermo 0-1; Atalanta-Genoa 1-4; Torino-Chievo 2-0; Verona-Empoli 2-1; Sassuolo-Milan 3-2 (ore 12.30); Roma-Udinese (ore 20:45, si sta giocando); Inter-Juventus 1-2 (giocata ieri), Sampdoria-Lazio 0-1 (giocata ieri), Fiorentina-Palermo (domani ore 19); Napoli-Cesena (domani ore 21). Il Genoa vince a Bergamo con l’Atalanta 4-1 e continua a sognare l’Europa. Il Cagliari di mister Festa retrocede matematicamente in Serie B in virtù della sconfitta interna contro il Palermo di Iachini. Dopo due sconfitte consecutive contro Empoli e Genoa, rinasce il Torino di Ventura. Il Verona rimonta l’Empoli in una gara che premia la squadra con piu’ voglia di fare.

I risultati delle partite valide per la 36esima giornata del campionato di Serie A: Cagliari-Palermo 0-1; Atalanta-Genoa 1-4; Torino-Chievo 2-0; Verona-Empoli 2-1; Sassuolo-Milan 3-2 (ore 12.30); Roma-Udinese (ore 20:45, si sta giocando); Inter-Juventus 1-2...

RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui.">RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui." alt="RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui.">

RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui.">RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui.

RISULTATI SERIE A – Lazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la...

Ranking Uefa in picchiata dopo la sfortunata serata di ieri sera di Napoli e Fiorentina impegnate nella gara di andata delle semifinali di Europa LeagueSiviglia-Fiorentina 3-0. I Viola vengono travolti da un ottimo Aleix Vidal (un cognome, una garanzia si potrebbe dire visto il successo di Vidal con la Juventus) a Siviglia. Il difensore realizza una doppietta al 17′ e 72′, e poi serve l’assist perfetto per Gameiro che, appena entrato, fa 3-0 al 75′.Napoli-Dnipro 1-1. Partita bloccata per tutto il primo tempo con gli uomini di Benitez incapaci di trovare il bandolo della matassa. Il vantaggio arriva solamente con David Lopez al 50′ di testa su calcio d’angolo di Insigne e la partita cambia totalmente dinamica. Purtroppo all’81’ arriva la beffa firmata Seleznyov in chiarissima posizione di fuorigioco (guarda la foto in alto). Al termine di Napoli-Dnipro, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis si lascia andare a un duro sfogo: “Ho visto un arbitraggio inadeguato per l’Europa League. C’è un monarca come Platini non in grado di tenere alta questa competizione. Fa figuracce, forse è meglio che se ne vada. Alla squadra non posso rimproverare nulla. Non vogliamo essere presi in giro, la gara con il Dnipro è stata condizionata”. Il commento di David Lopez (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “La partita l’abbiamo controllata noi dall’inizio, l’1-0 era un buon risultato pero’ va bene cosi’, dobbiamo reagire e vedere la prossima partita cosa possiamo fare per vincere. Era difficile, loro stavano tutti indietro, sono una squadra che difende bene. Abbiamo avuto delle occasioni e alla fine il risultato non e’ stato giusto. Dobbiamo vincere la prossima partita. Gol irregolare? E’ ingiusto sia per il fuorigioco sia perche’ e’ stato l’unico tiro in porta, ma adesso pensiamo alla prossima partita”.Marek Hamsik (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “E’ un peccato aver subito un gol cosi’ ma non possiamo farci niente, anche se non era difficile da vedere. Non possiamo annullarlo, quindi dobbiamo convivere con questa decisione. Nel secondo tempo abbiamo dominato, se facevamo il secondo o il terzo gol non si poteva dire niente. Peccato ma ce la giocheremo a Kiev. Un po’ di vantaggio ce l’hanno loro, che giocheranno chiudendosi con il vantaggio del gol fuoricasa”.">Siviglia-Fiorentina 3-0 e Napoli-Dnipro 1-1, frittata fuorigioco al San PaoloRanking Uefa in picchiata dopo la sfortunata serata di ieri sera di Napoli e Fiorentina impegnate nella gara di andata delle semifinali di Europa LeagueSiviglia-Fiorentina 3-0. I Viola vengono travolti da un ottimo Aleix Vidal (un cognome, una garanzia si potrebbe dire visto il successo di Vidal con la Juventus) a Siviglia. Il difensore realizza una doppietta al 17′ e 72′, e poi serve l’assist perfetto per Gameiro che, appena entrato, fa 3-0 al 75′.Napoli-Dnipro 1-1. Partita bloccata per tutto il primo tempo con gli uomini di Benitez incapaci di trovare il bandolo della matassa. Il vantaggio arriva solamente con David Lopez al 50′ di testa su calcio d’angolo di Insigne e la partita cambia totalmente dinamica. Purtroppo all’81’ arriva la beffa firmata Seleznyov in chiarissima posizione di fuorigioco (guarda la foto in alto). Al termine di Napoli-Dnipro, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis si lascia andare a un duro sfogo: “Ho visto un arbitraggio inadeguato per l’Europa League. C’è un monarca come Platini non in grado di tenere alta questa competizione. Fa figuracce, forse è meglio che se ne vada. Alla squadra non posso rimproverare nulla. Non vogliamo essere presi in giro, la gara con il Dnipro è stata condizionata”. Il commento di David Lopez (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “La partita l’abbiamo controllata noi dall’inizio, l’1-0 era un buon risultato pero’ va bene cosi’, dobbiamo reagire e vedere la prossima partita cosa possiamo fare per vincere. Era difficile, loro stavano tutti indietro, sono una squadra che difende bene. Abbiamo avuto delle occasioni e alla fine il risultato non e’ stato giusto. Dobbiamo vincere la prossima partita. Gol irregolare? E’ ingiusto sia per il fuorigioco sia perche’ e’ stato l’unico tiro in porta, ma adesso pensiamo alla prossima partita”.Marek Hamsik (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “E’ un peccato aver subito un gol cosi’ ma non possiamo farci niente, anche se non era difficile da vedere. Non possiamo annullarlo, quindi dobbiamo convivere con questa decisione. Nel secondo tempo abbiamo dominato, se facevamo il secondo o il terzo gol non si poteva dire niente. Peccato ma ce la giocheremo a Kiev. Un po’ di vantaggio ce l’hanno loro, che giocheranno chiudendosi con il vantaggio del gol fuoricasa”." alt="Siviglia-Fiorentina 3-0 e Napoli-Dnipro 1-1, frittata fuorigioco al San PaoloRanking Uefa in picchiata dopo la sfortunata serata di ieri sera di Napoli e Fiorentina impegnate nella gara di andata delle semifinali di Europa LeagueSiviglia-Fiorentina 3-0. I Viola vengono travolti da un ottimo Aleix Vidal (un cognome, una garanzia si potrebbe dire visto il successo di Vidal con la Juventus) a Siviglia. Il difensore realizza una doppietta al 17′ e 72′, e poi serve l’assist perfetto per Gameiro che, appena entrato, fa 3-0 al 75′.Napoli-Dnipro 1-1. Partita bloccata per tutto il primo tempo con gli uomini di Benitez incapaci di trovare il bandolo della matassa. Il vantaggio arriva solamente con David Lopez al 50′ di testa su calcio d’angolo di Insigne e la partita cambia totalmente dinamica. Purtroppo all’81’ arriva la beffa firmata Seleznyov in chiarissima posizione di fuorigioco (guarda la foto in alto). Al termine di Napoli-Dnipro, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis si lascia andare a un duro sfogo: “Ho visto un arbitraggio inadeguato per l’Europa League. C’è un monarca come Platini non in grado di tenere alta questa competizione. Fa figuracce, forse è meglio che se ne vada. Alla squadra non posso rimproverare nulla. Non vogliamo essere presi in giro, la gara con il Dnipro è stata condizionata”. Il commento di David Lopez (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “La partita l’abbiamo controllata noi dall’inizio, l’1-0 era un buon risultato pero’ va bene cosi’, dobbiamo reagire e vedere la prossima partita cosa possiamo fare per vincere. Era difficile, loro stavano tutti indietro, sono una squadra che difende bene. Abbiamo avuto delle occasioni e alla fine il risultato non e’ stato giusto. Dobbiamo vincere la prossima partita. Gol irregolare? E’ ingiusto sia per il fuorigioco sia perche’ e’ stato l’unico tiro in porta, ma adesso pensiamo alla prossima partita”.Marek Hamsik (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “E’ un peccato aver subito un gol cosi’ ma non possiamo farci niente, anche se non era difficile da vedere. Non possiamo annullarlo, quindi dobbiamo convivere con questa decisione. Nel secondo tempo abbiamo dominato, se facevamo il secondo o il terzo gol non si poteva dire niente. Peccato ma ce la giocheremo a Kiev. Un po’ di vantaggio ce l’hanno loro, che giocheranno chiudendosi con il vantaggio del gol fuoricasa”.">

Ranking Uefa in picchiata dopo la sfortunata serata di ieri sera di Napoli e Fiorentina impegnate nella gara di andata delle semifinali di Europa LeagueSiviglia-Fiorentina 3-0. I Viola vengono travolti da un ottimo Aleix Vidal (un cognome, una garanzia si potrebbe dire visto il successo di Vidal con la Juventus) a Siviglia. Il difensore realizza una doppietta al 17′ e 72′, e poi serve l’assist perfetto per Gameiro che, appena entrato, fa 3-0 al 75′.Napoli-Dnipro 1-1. Partita bloccata per tutto il primo tempo con gli uomini di Benitez incapaci di trovare il bandolo della matassa. Il vantaggio arriva solamente con David Lopez al 50′ di testa su calcio d’angolo di Insigne e la partita cambia totalmente dinamica. Purtroppo all’81’ arriva la beffa firmata Seleznyov in chiarissima posizione di fuorigioco (guarda la foto in alto). Al termine di Napoli-Dnipro, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis si lascia andare a un duro sfogo: “Ho visto un arbitraggio inadeguato per l’Europa League. C’è un monarca come Platini non in grado di tenere alta questa competizione. Fa figuracce, forse è meglio che se ne vada. Alla squadra non posso rimproverare nulla. Non vogliamo essere presi in giro, la gara con il Dnipro è stata condizionata”. Il commento di David Lopez (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “La partita l’abbiamo controllata noi dall’inizio, l’1-0 era un buon risultato pero’ va bene cosi’, dobbiamo reagire e vedere la prossima partita cosa possiamo fare per vincere. Era difficile, loro stavano tutti indietro, sono una squadra che difende bene. Abbiamo avuto delle occasioni e alla fine il risultato non e’ stato giusto. Dobbiamo vincere la prossima partita. Gol irregolare? E’ ingiusto sia per il fuorigioco sia perche’ e’ stato l’unico tiro in porta, ma adesso pensiamo alla prossima partita”.Marek Hamsik (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “E’ un peccato aver subito un gol cosi’ ma non possiamo farci niente, anche se non era difficile da vedere. Non possiamo annullarlo, quindi dobbiamo convivere con questa decisione. Nel secondo tempo abbiamo dominato, se facevamo il secondo o il terzo gol non si poteva dire niente. Peccato ma ce la giocheremo a Kiev. Un po’ di vantaggio ce l’hanno loro, che giocheranno chiudendosi con il vantaggio del gol fuoricasa”.">Siviglia-Fiorentina 3-0 e Napoli-Dnipro 1-1, frittata fuorigioco al San PaoloRanking Uefa in picchiata dopo la sfortunata serata di ieri sera di Napoli e Fiorentina impegnate nella gara di andata delle semifinali di Europa LeagueSiviglia-Fiorentina 3-0. I Viola vengono travolti da un ottimo Aleix Vidal (un cognome, una garanzia si potrebbe dire visto il successo di Vidal con la Juventus) a Siviglia. Il difensore realizza una doppietta al 17′ e 72′, e poi serve l’assist perfetto per Gameiro che, appena entrato, fa 3-0 al 75′.Napoli-Dnipro 1-1. Partita bloccata per tutto il primo tempo con gli uomini di Benitez incapaci di trovare il bandolo della matassa. Il vantaggio arriva solamente con David Lopez al 50′ di testa su calcio d’angolo di Insigne e la partita cambia totalmente dinamica. Purtroppo all’81’ arriva la beffa firmata Seleznyov in chiarissima posizione di fuorigioco (guarda la foto in alto). Al termine di Napoli-Dnipro, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis si lascia andare a un duro sfogo: “Ho visto un arbitraggio inadeguato per l’Europa League. C’è un monarca come Platini non in grado di tenere alta questa competizione. Fa figuracce, forse è meglio che se ne vada. Alla squadra non posso rimproverare nulla. Non vogliamo essere presi in giro, la gara con il Dnipro è stata condizionata”. Il commento di David Lopez (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “La partita l’abbiamo controllata noi dall’inizio, l’1-0 era un buon risultato pero’ va bene cosi’, dobbiamo reagire e vedere la prossima partita cosa possiamo fare per vincere. Era difficile, loro stavano tutti indietro, sono una squadra che difende bene. Abbiamo avuto delle occasioni e alla fine il risultato non e’ stato giusto. Dobbiamo vincere la prossima partita. Gol irregolare? E’ ingiusto sia per il fuorigioco sia perche’ e’ stato l’unico tiro in porta, ma adesso pensiamo alla prossima partita”.Marek Hamsik (Napoli) ai microfoni di Premium Calcio. “E’ un peccato aver subito un gol cosi’ ma non possiamo farci niente, anche se non era difficile da vedere. Non possiamo annullarlo, quindi dobbiamo convivere con questa decisione. Nel secondo tempo abbiamo dominato, se facevamo il secondo o il terzo gol non si poteva dire niente. Peccato ma ce la giocheremo a Kiev. Un po’ di vantaggio ce l’hanno loro, che giocheranno chiudendosi con il vantaggio del gol fuoricasa”.

Ranking Uefa in picchiata dopo la sfortunata serata di ieri sera di Napoli e Fiorentina impegnate nella gara di andata delle semifinali di Europa League. Siviglia-Fiorentina 3-0. I Viola vengono travolti da un ottimo Aleix...

<strong>DIRETTA CALCIO – I risultati della 32a giornata di Serie A</strong>. Udinese 2 – 1 Milan e Inter 2 – 1 Roma giocate sabato, Atalanta 2 – 2 Empoli, Genoa 3 – 1 Cesena, Lazio 1 – 1 Chievo Verona, Torino 2 – 1 Juventus, Parma 1 – 0 Palermo, Hellas Verona 3 – 2 Sassuolo, Fiorentina 1 – 3 Cagliari e Napoli 4 – 2 Sampdoria.
La <strong>classifica</strong> aggiornata al termine della 32a giornata di Serie A. Juventus 73 punti, Lazio 59, Roma 58, Napoli 56, Sampdoria 50, Fiorentina 49, Genoa Torino 47, Inter 45, Milan 43, Palermo 41, Hellas Verona 39, Udinese 38, Chievo Verona 37, Sassuolo 36, Empoli 35, Atalanta 31, Cagliari 24, Cesena 23, Parma 16 (7 punti di penalizzazione).<strong>Classifica marcatori Serie A</strong> (prime posizioni). Tévez Juventus 18 gol, M. Icardi Inter 17, L. Toni Verona 17, J. Ménez Milan 16, G. Higuaín Napoli 15, P. Dybala Palermo 13, F. Quagliarella Torino 13, M. Gabbiadini Napoli 12.

DIRETTA CALCIO – I risultati della 32a giornata di Serie A. Udinese 2 – 1 Milan e Inter 2 – 1 Roma giocate sabato, Atalanta 2 – 2 Empoli, Genoa 3 – 1 Cesena, Lazio 1 – 1 Chievo Verona, Torino 2 – 1 Juventus, Parma 1 – 0 Palermo, Hellas Verona 3 – 2 Sassuolo, Fiorentina 1 – 3 Cagliari e Napoli 4 – 2 Sampdoria. La classifica aggiornata al termine della 32a giornata di Serie A. Juventus 73 punti, Lazio 59, Roma 58, Napoli 56, Sampdoria 50, Fiorentina 49, Genoa Torino 47, Inter 45, Milan 43, Palermo 41, Hellas Verona 39, Udinese 38, Chievo Verona 37, Sassuolo 36, Empoli 35, Atalanta 31, Cagliari 24, Cesena 23, Parma 16 (7 punti di penalizzazione).Classifica marcatori Serie A (prime posizioni). Tévez Juventus 18 gol, M. Icardi Inter 17, L. Toni Verona 17, J. Ménez Milan 16, G. Higuaín Napoli 15, P. Dybala Palermo 13, F. Quagliarella Torino 13, M. Gabbiadini Napoli 12.

DIRETTA CALCIO – I risultati della 32a giornata di Serie A. Udinese 2 – 1 Milan e Inter 2 – 1 Roma giocate sabato, Atalanta 2 – 2 Empoli, Genoa 3 – 1 Cesena,...

RISULTATI CALCIO SERIE A – Juventus-Lazio si e’ conclusa con il risultato di 2-0. Grazie ai gol di Tevez e Bonucci nel primo tempo, la Vecchia Signora ha liquidato l’ostacolo Lazio allo Stadium. Una vittoria che vale uno scudetto. Sono 15 i punti di vantaggio, infatti, che separano la Juventus (73 punti) in classifica dalla seconda, per il momento la Lazio rimasta ferma a 58 (oggi si gioca Roma-Atalanta). Quella che e’ stata definita la notte dello scudetto ha avuto il suo esito piu’ sperato dai tifosi bianconeri, contro una squadra che il suo stesso allenatore, Pioli, aveva definito la “formazione piu’ in forma del momento”. La Festa Scudetto e’ gia’ iniziata. La strada per il poker di scudetti consecutivi ormai e’ del tutto spianata. E adesso la testa e’ tutta sulla sfida in Germania di Champions Monaco-Juventus, dove i bianconeri andranno a difendere l’1-0 realizzato a Torino.">VIDEO Juventus-Lazio 2-0, Tevez-Bonucci per la vittoria scudettoRISULTATI CALCIO SERIE A – Juventus-Lazio si e’ conclusa con il risultato di 2-0. Grazie ai gol di Tevez e Bonucci nel primo tempo, la Vecchia Signora ha liquidato l’ostacolo Lazio allo Stadium. Una vittoria che vale uno scudetto. Sono 15 i punti di vantaggio, infatti, che separano la Juventus (73 punti) in classifica dalla seconda, per il momento la Lazio rimasta ferma a 58 (oggi si gioca Roma-Atalanta). Quella che e’ stata definita la notte dello scudetto ha avuto il suo esito piu’ sperato dai tifosi bianconeri, contro una squadra che il suo stesso allenatore, Pioli, aveva definito la “formazione piu’ in forma del momento”. La Festa Scudetto e’ gia’ iniziata. La strada per il poker di scudetti consecutivi ormai e’ del tutto spianata. E adesso la testa e’ tutta sulla sfida in Germania di Champions Monaco-Juventus, dove i bianconeri andranno a difendere l’1-0 realizzato a Torino." alt="VIDEO Juventus-Lazio 2-0, Tevez-Bonucci per la vittoria scudettoRISULTATI CALCIO SERIE A – Juventus-Lazio si e’ conclusa con il risultato di 2-0. Grazie ai gol di Tevez e Bonucci nel primo tempo, la Vecchia Signora ha liquidato l’ostacolo Lazio allo Stadium. Una vittoria che vale uno scudetto. Sono 15 i punti di vantaggio, infatti, che separano la Juventus (73 punti) in classifica dalla seconda, per il momento la Lazio rimasta ferma a 58 (oggi si gioca Roma-Atalanta). Quella che e’ stata definita la notte dello scudetto ha avuto il suo esito piu’ sperato dai tifosi bianconeri, contro una squadra che il suo stesso allenatore, Pioli, aveva definito la “formazione piu’ in forma del momento”. La Festa Scudetto e’ gia’ iniziata. La strada per il poker di scudetti consecutivi ormai e’ del tutto spianata. E adesso la testa e’ tutta sulla sfida in Germania di Champions Monaco-Juventus, dove i bianconeri andranno a difendere l’1-0 realizzato a Torino.">

RISULTATI CALCIO SERIE A – Juventus-Lazio si e’ conclusa con il risultato di 2-0. Grazie ai gol di Tevez e Bonucci nel primo tempo, la Vecchia Signora ha liquidato l’ostacolo Lazio allo Stadium. Una vittoria che vale uno scudetto. Sono 15 i punti di vantaggio, infatti, che separano la Juventus (73 punti) in classifica dalla seconda, per il momento la Lazio rimasta ferma a 58 (oggi si gioca Roma-Atalanta). Quella che e’ stata definita la notte dello scudetto ha avuto il suo esito piu’ sperato dai tifosi bianconeri, contro una squadra che il suo stesso allenatore, Pioli, aveva definito la “formazione piu’ in forma del momento”. La Festa Scudetto e’ gia’ iniziata. La strada per il poker di scudetti consecutivi ormai e’ del tutto spianata. E adesso la testa e’ tutta sulla sfida in Germania di Champions Monaco-Juventus, dove i bianconeri andranno a difendere l’1-0 realizzato a Torino.">VIDEO Juventus-Lazio 2-0, Tevez-Bonucci per la vittoria scudettoRISULTATI CALCIO SERIE A – Juventus-Lazio si e’ conclusa con il risultato di 2-0. Grazie ai gol di Tevez e Bonucci nel primo tempo, la Vecchia Signora ha liquidato l’ostacolo Lazio allo Stadium. Una vittoria che vale uno scudetto. Sono 15 i punti di vantaggio, infatti, che separano la Juventus (73 punti) in classifica dalla seconda, per il momento la Lazio rimasta ferma a 58 (oggi si gioca Roma-Atalanta). Quella che e’ stata definita la notte dello scudetto ha avuto il suo esito piu’ sperato dai tifosi bianconeri, contro una squadra che il suo stesso allenatore, Pioli, aveva definito la “formazione piu’ in forma del momento”. La Festa Scudetto e’ gia’ iniziata. La strada per il poker di scudetti consecutivi ormai e’ del tutto spianata. E adesso la testa e’ tutta sulla sfida in Germania di Champions Monaco-Juventus, dove i bianconeri andranno a difendere l’1-0 realizzato a Torino.

RISULTATI CALCIO SERIE A – Juventus-Lazio si e’ conclusa con il risultato di 2-0. Grazie ai gol di Tevez e Bonucci nel primo tempo, la Vecchia Signora ha liquidato l’ostacolo Lazio allo Stadium. Una...