Tagged: Video gol

Un tempo per parte, un legno per parte, un gol per parte. Perfetto equilibrio nell’1-1 dell’anticipo Roma-Milan. Giallorossi devastanti in avvio. Subito Donnarumma fa gli straordinari su Sadiq, ma al 4′ capitola su Rudiger, pronto sulla punizione di Pjanic. Al 20′ il tedesco prende la traversa di testa,con la deviazione del portiere. Dopo il dominio della Roma,la ripresa è appannaggio del Milan. Al 50′ il pari di testa di Kucka su cros di Honda. Poi Kucka si divora una grandissima chance da centro area. Quindi Bacca scheggia la traversa. Ecco di seguito il tabellino della partita.
Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas (46’ Castan), Rudiger, Digne; Pjanic,De Rossi, Nainggolan; Gervinho, Sadiq (70’ Totti), Iago Falque (56’ Salah). Allenatore Garcia.
Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate (79’ Antonelli), Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Honda, Kucka, Bertolacci, Bonaventura (85’ Niang); Luiz Adriano (57’ Boateng), Bacca. Allenatore Mihajlovic.
Marcatori Gol: 4’ Rudiger (R), 50’ Kucka (M).
Note: ammoniti Kucka, Manolas, Pjanic, Luiz Adriano, Bertolacci, Nainggolan; al 61’ allontanato Mihajlovic. Arbitro: Daniele Orsato della Sezione di Schio.
https://www.youtube.com/watch?v=Rp2yZXs8YEE

Un tempo per parte, un legno per parte, un gol per parte. Perfetto equilibrio nell’1-1 dell’anticipo Roma-Milan. Giallorossi devastanti in avvio. Subito Donnarumma fa gli straordinari su Sadiq, ma al 4′ capitola su Rudiger, pronto sulla punizione di Pjanic. Al 20′ il tedesco prende la traversa di testa,con la deviazione del portiere. Dopo il dominio della Roma,la ripresa è appannaggio del Milan. Al 50′ il pari di testa di Kucka su cros di Honda. Poi Kucka si divora una grandissima chance da centro area. Quindi Bacca scheggia la traversa. Ecco di seguito il tabellino della partita. Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas (46’ Castan), Rudiger, Digne; Pjanic,De Rossi, Nainggolan; Gervinho, Sadiq (70’ Totti), Iago Falque (56’ Salah). Allenatore Garcia. Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate (79’ Antonelli), Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Honda, Kucka, Bertolacci, Bonaventura (85’ Niang); Luiz Adriano (57’ Boateng), Bacca. Allenatore Mihajlovic. Marcatori Gol: 4’ Rudiger (R), 50’ Kucka (M). Note: ammoniti Kucka, Manolas, Pjanic, Luiz Adriano, Bertolacci, Nainggolan; al 61’ allontanato Mihajlovic. Arbitro: Daniele Orsato della Sezione di Schio. https://www.youtube.com/watch?v=Rp2yZXs8YEE

Un tempo per parte, un legno per parte, un gol per parte. Perfetto equilibrio nell’1-1 dell’anticipo Roma-Milan. Giallorossi devastanti in avvio. Subito Donnarumma fa gli straordinari su Sadiq, ma al 4′ capitola su Rudiger,...

FIORENTINA LAZIO VIDEO. La squadra di Pioli si impone con il risultato finale di 1-3 in trasferta contro la Fiorentina nel match valido per la 19esima giornata, ultimo round del girone d’andata. La Fiorentina ambiva diventare campione d’inverno e invece resta ferma al terzo posto in classifica con 38 punti, mentre la Lazio sale a 27 e raggiunge l’Empoli. Tra le curiosità, la Lazio ha vinto le ultime 4 sfide di campionato contro la Fiorentina. I viola hanno vinto solo una delle ultime sette partite casalinghe contro la Lazio in campionato, e hanno perso cinque delle ultime sei al Franchi contro i biancocelesti. Una partita roccambolesca dove in 90 minuti regolamentari è stato segnato un gol, mentre tre gol sono stati realizzati nei sei minuti di recupero. Ecco il tabellino della partita.
FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Roncaglia, G.Rodriguez, Astori;Blaszczykowski, (Dal 54′ Pasqual) Vecino, Badelj (Dal 60′ Ilicic), Marcos Alonso; Mati Fernandez (Dal 74′ Rossi), Borja Valero; Kalinic. Allenatore Sousa.
LAZIO (4-3-3): Berisha; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu (Dal 76′ Braafheid); Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Candreva, Djordjevic (Dal 64′ Matri), Keita (Dall’87’ Anderson). Allenatore Pioli.
Marcatori: 0 – 1 45’+1 B Keita (Assist di Dordevic), 0 – 2 90’+2 Milinkovic-Savic, Roncaglia 90’+3 (Assist di J Ilicic) 1 – 2, 1 – 3 90’+6 Felipe Anderson (Assist di Matri).
Ammoniti: Rodriguez, Mauricio, Borja Valero, Parolo, Hoedt, Konko, Pasqual. Arbitro: Nicola Rizzoli di Bologna.
https://www.youtube.com/watch?v=4Pck4HNyENg

FIORENTINA LAZIO VIDEO. La squadra di Pioli si impone con il risultato finale di 1-3 in trasferta contro la Fiorentina nel match valido per la 19esima giornata, ultimo round del girone d’andata. La Fiorentina ambiva diventare campione d’inverno e invece resta ferma al terzo posto in classifica con 38 punti, mentre la Lazio sale a 27 e raggiunge l’Empoli. Tra le curiosità, la Lazio ha vinto le ultime 4 sfide di campionato contro la Fiorentina. I viola hanno vinto solo una delle ultime sette partite casalinghe contro la Lazio in campionato, e hanno perso cinque delle ultime sei al Franchi contro i biancocelesti. Una partita roccambolesca dove in 90 minuti regolamentari è stato segnato un gol, mentre tre gol sono stati realizzati nei sei minuti di recupero. Ecco il tabellino della partita. FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Roncaglia, G.Rodriguez, Astori;Blaszczykowski, (Dal 54′ Pasqual) Vecino, Badelj (Dal 60′ Ilicic), Marcos Alonso; Mati Fernandez (Dal 74′ Rossi), Borja Valero; Kalinic. Allenatore Sousa. LAZIO (4-3-3): Berisha; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu (Dal 76′ Braafheid); Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Candreva, Djordjevic (Dal 64′ Matri), Keita (Dall’87’ Anderson). Allenatore Pioli. Marcatori: 0 – 1 45’+1 B Keita (Assist di Dordevic), 0 – 2 90’+2 Milinkovic-Savic, Roncaglia 90’+3 (Assist di J Ilicic) 1 – 2, 1 – 3 90’+6 Felipe Anderson (Assist di Matri). Ammoniti: Rodriguez, Mauricio, Borja Valero, Parolo, Hoedt, Konko, Pasqual. Arbitro: Nicola Rizzoli di Bologna. https://www.youtube.com/watch?v=4Pck4HNyENg

FIORENTINA LAZIO VIDEO. La squadra di Pioli si impone con il risultato finale di 1-3 in trasferta contro la Fiorentina nel match valido per la 19esima giornata, ultimo round del girone d’andata. La Fiorentina...

Spettacolo e forti emozioni nella finale di Europa League giocata ieri sera a Varsavia tra Dnipro e Siviglia. Alla fine e’ stato il Siviglia di Spagna a imporsi e vincere cosi’ la sua seconda Europa League consecutiva (la quarta in totale) con il risultato di 2-3. Il Siviglia aveva eliminato la Fiorentina in semifinale (3-0 in Spagna, 0-2 a Firenze) mentre il Dnipro il Napoli (1-1 al San Palo, 1-0 al ritorno). A Varsavia, ad aprire le marcature al 7′ e’ il Dnipro con un colpo di testa di Kalinich su contropiede. Il colombiano Carlos Bacca segna un doppietta e regala la Coppa al Siviglia. Tra il 28′ e il 31′ prima Krychowiak poi il colombiano Bacca, ribaltano il risultato in favore del Siviglia ma poco prima di andare a riposo, al 44′, e’ Rotan su calcio di punizione a riportare il punteggio sul pari.Quarta Coppa Europa League per il Siviglia di SpagnaIl gol vittoria arriva nella ripresa, al 28′, con la doppietta personale firmata dal colombiano Carlos Bacca che vince cosi’ la sua seconda Coppa di Europa League consecutiva. Di seguito le immagini video della finale Dnipro-Siviglia 2-3 giocata ieri sera a Varsavia.">Dnipro-Siviglia 2-3, video gol highlights finale Europa LeagueSpettacolo e forti emozioni nella finale di Europa League giocata ieri sera a Varsavia tra Dnipro e Siviglia. Alla fine e’ stato il Siviglia di Spagna a imporsi e vincere cosi’ la sua seconda Europa League consecutiva (la quarta in totale) con il risultato di 2-3. Il Siviglia aveva eliminato la Fiorentina in semifinale (3-0 in Spagna, 0-2 a Firenze) mentre il Dnipro il Napoli (1-1 al San Palo, 1-0 al ritorno). A Varsavia, ad aprire le marcature al 7′ e’ il Dnipro con un colpo di testa di Kalinich su contropiede. Il colombiano Carlos Bacca segna un doppietta e regala la Coppa al Siviglia. Tra il 28′ e il 31′ prima Krychowiak poi il colombiano Bacca, ribaltano il risultato in favore del Siviglia ma poco prima di andare a riposo, al 44′, e’ Rotan su calcio di punizione a riportare il punteggio sul pari.Quarta Coppa Europa League per il Siviglia di SpagnaIl gol vittoria arriva nella ripresa, al 28′, con la doppietta personale firmata dal colombiano Carlos Bacca che vince cosi’ la sua seconda Coppa di Europa League consecutiva. Di seguito le immagini video della finale Dnipro-Siviglia 2-3 giocata ieri sera a Varsavia." alt="Dnipro-Siviglia 2-3, video gol highlights finale Europa LeagueSpettacolo e forti emozioni nella finale di Europa League giocata ieri sera a Varsavia tra Dnipro e Siviglia. Alla fine e’ stato il Siviglia di Spagna a imporsi e vincere cosi’ la sua seconda Europa League consecutiva (la quarta in totale) con il risultato di 2-3. Il Siviglia aveva eliminato la Fiorentina in semifinale (3-0 in Spagna, 0-2 a Firenze) mentre il Dnipro il Napoli (1-1 al San Palo, 1-0 al ritorno). A Varsavia, ad aprire le marcature al 7′ e’ il Dnipro con un colpo di testa di Kalinich su contropiede. Il colombiano Carlos Bacca segna un doppietta e regala la Coppa al Siviglia. Tra il 28′ e il 31′ prima Krychowiak poi il colombiano Bacca, ribaltano il risultato in favore del Siviglia ma poco prima di andare a riposo, al 44′, e’ Rotan su calcio di punizione a riportare il punteggio sul pari.Quarta Coppa Europa League per il Siviglia di SpagnaIl gol vittoria arriva nella ripresa, al 28′, con la doppietta personale firmata dal colombiano Carlos Bacca che vince cosi’ la sua seconda Coppa di Europa League consecutiva. Di seguito le immagini video della finale Dnipro-Siviglia 2-3 giocata ieri sera a Varsavia.">

Spettacolo e forti emozioni nella finale di Europa League giocata ieri sera a Varsavia tra Dnipro e Siviglia. Alla fine e’ stato il Siviglia di Spagna a imporsi e vincere cosi’ la sua seconda Europa League consecutiva (la quarta in totale) con il risultato di 2-3. Il Siviglia aveva eliminato la Fiorentina in semifinale (3-0 in Spagna, 0-2 a Firenze) mentre il Dnipro il Napoli (1-1 al San Palo, 1-0 al ritorno). A Varsavia, ad aprire le marcature al 7′ e’ il Dnipro con un colpo di testa di Kalinich su contropiede. Il colombiano Carlos Bacca segna un doppietta e regala la Coppa al Siviglia. Tra il 28′ e il 31′ prima Krychowiak poi il colombiano Bacca, ribaltano il risultato in favore del Siviglia ma poco prima di andare a riposo, al 44′, e’ Rotan su calcio di punizione a riportare il punteggio sul pari.Quarta Coppa Europa League per il Siviglia di SpagnaIl gol vittoria arriva nella ripresa, al 28′, con la doppietta personale firmata dal colombiano Carlos Bacca che vince cosi’ la sua seconda Coppa di Europa League consecutiva. Di seguito le immagini video della finale Dnipro-Siviglia 2-3 giocata ieri sera a Varsavia.">Dnipro-Siviglia 2-3, video gol highlights finale Europa LeagueSpettacolo e forti emozioni nella finale di Europa League giocata ieri sera a Varsavia tra Dnipro e Siviglia. Alla fine e’ stato il Siviglia di Spagna a imporsi e vincere cosi’ la sua seconda Europa League consecutiva (la quarta in totale) con il risultato di 2-3. Il Siviglia aveva eliminato la Fiorentina in semifinale (3-0 in Spagna, 0-2 a Firenze) mentre il Dnipro il Napoli (1-1 al San Palo, 1-0 al ritorno). A Varsavia, ad aprire le marcature al 7′ e’ il Dnipro con un colpo di testa di Kalinich su contropiede. Il colombiano Carlos Bacca segna un doppietta e regala la Coppa al Siviglia. Tra il 28′ e il 31′ prima Krychowiak poi il colombiano Bacca, ribaltano il risultato in favore del Siviglia ma poco prima di andare a riposo, al 44′, e’ Rotan su calcio di punizione a riportare il punteggio sul pari.Quarta Coppa Europa League per il Siviglia di SpagnaIl gol vittoria arriva nella ripresa, al 28′, con la doppietta personale firmata dal colombiano Carlos Bacca che vince cosi’ la sua seconda Coppa di Europa League consecutiva. Di seguito le immagini video della finale Dnipro-Siviglia 2-3 giocata ieri sera a Varsavia.

Spettacolo e forti emozioni nella finale di Europa League giocata ieri sera a Varsavia tra Dnipro e Siviglia. Alla fine e’ stato il Siviglia di Spagna a imporsi e vincere cosi’ la sua seconda...

Dopo la Festa Scudetto, oggi Allegri e i suoi fanno pure la Festa Coppa Italia. Il secondo passo dei tre necessari per completare una storica tripletta, e’ stato compiuto ieri sera allo stadio Olimpico di Roma dove la Juventus, battendo la Lazio 2-1 ai tempi supplementari, ha conquistato la sua decima Coppa Italia. E’ la prima volta che una squadra italiana arriva a questa meta ed e’ per questo che la Juventus si cucira’ una stella d’argento sulla maglietta, provocando, come successo nel 1958 quando invento’ la stessa tricolore per i dieci scudetti, una sicura modifica al regolamento del torneo. Avvio folgorante delle due squadre. Passano solamente quattro minuti e la Lazio si ritrova subito in vantaggio. Punizione di Cataldi in area dove sbucca il poderoso colpo di testa di Radu che insacca. Pronta la risposta della Juve che all’11’ pareggia. Calcio di punizione di Andrea Pirlo, assit di Evra dalla sinistra di testa verso il centro e gol acrobatico di Giorgio Chiellini. Il risultato non cambiera’ fino alla fine dei 90 minuti regolamentari. Si arriva ai tempi supplementari. Al 94′ sfortunatissimo Djordjevic che con un tiro da fuori prende i due palli e la palla non ne vuole di entrare in rete. E cosi’ al 97′ arriva il gol partita di Matri (entrato al posto di Llorente verso il finire dei 90 minuti regolamentari).">VIDEO JUVE-LAZIO 2-1 | Alla Juventus la 10a di Coppa Italia, decisivo Matri ai supplementari: e' tempo di Stella d'Argento e Tripletta contro il BarcellonaDopo la Festa Scudetto, oggi Allegri e i suoi fanno pure la Festa Coppa Italia. Il secondo passo dei tre necessari per completare una storica tripletta, e’ stato compiuto ieri sera allo stadio Olimpico di Roma dove la Juventus, battendo la Lazio 2-1 ai tempi supplementari, ha conquistato la sua decima Coppa Italia. E’ la prima volta che una squadra italiana arriva a questa meta ed e’ per questo che la Juventus si cucira’ una stella d’argento sulla maglietta, provocando, come successo nel 1958 quando invento’ la stessa tricolore per i dieci scudetti, una sicura modifica al regolamento del torneo. Avvio folgorante delle due squadre. Passano solamente quattro minuti e la Lazio si ritrova subito in vantaggio. Punizione di Cataldi in area dove sbucca il poderoso colpo di testa di Radu che insacca. Pronta la risposta della Juve che all’11’ pareggia. Calcio di punizione di Andrea Pirlo, assit di Evra dalla sinistra di testa verso il centro e gol acrobatico di Giorgio Chiellini. Il risultato non cambiera’ fino alla fine dei 90 minuti regolamentari. Si arriva ai tempi supplementari. Al 94′ sfortunatissimo Djordjevic che con un tiro da fuori prende i due palli e la palla non ne vuole di entrare in rete. E cosi’ al 97′ arriva il gol partita di Matri (entrato al posto di Llorente verso il finire dei 90 minuti regolamentari)." alt="VIDEO JUVE-LAZIO 2-1 | Alla Juventus la 10a di Coppa Italia, decisivo Matri ai supplementari: e' tempo di Stella d'Argento e Tripletta contro il BarcellonaDopo la Festa Scudetto, oggi Allegri e i suoi fanno pure la Festa Coppa Italia. Il secondo passo dei tre necessari per completare una storica tripletta, e’ stato compiuto ieri sera allo stadio Olimpico di Roma dove la Juventus, battendo la Lazio 2-1 ai tempi supplementari, ha conquistato la sua decima Coppa Italia. E’ la prima volta che una squadra italiana arriva a questa meta ed e’ per questo che la Juventus si cucira’ una stella d’argento sulla maglietta, provocando, come successo nel 1958 quando invento’ la stessa tricolore per i dieci scudetti, una sicura modifica al regolamento del torneo. Avvio folgorante delle due squadre. Passano solamente quattro minuti e la Lazio si ritrova subito in vantaggio. Punizione di Cataldi in area dove sbucca il poderoso colpo di testa di Radu che insacca. Pronta la risposta della Juve che all’11’ pareggia. Calcio di punizione di Andrea Pirlo, assit di Evra dalla sinistra di testa verso il centro e gol acrobatico di Giorgio Chiellini. Il risultato non cambiera’ fino alla fine dei 90 minuti regolamentari. Si arriva ai tempi supplementari. Al 94′ sfortunatissimo Djordjevic che con un tiro da fuori prende i due palli e la palla non ne vuole di entrare in rete. E cosi’ al 97′ arriva il gol partita di Matri (entrato al posto di Llorente verso il finire dei 90 minuti regolamentari).">

Dopo la Festa Scudetto, oggi Allegri e i suoi fanno pure la Festa Coppa Italia. Il secondo passo dei tre necessari per completare una storica tripletta, e’ stato compiuto ieri sera allo stadio Olimpico di Roma dove la Juventus, battendo la Lazio 2-1 ai tempi supplementari, ha conquistato la sua decima Coppa Italia. E’ la prima volta che una squadra italiana arriva a questa meta ed e’ per questo che la Juventus si cucira’ una stella d’argento sulla maglietta, provocando, come successo nel 1958 quando invento’ la stessa tricolore per i dieci scudetti, una sicura modifica al regolamento del torneo. Avvio folgorante delle due squadre. Passano solamente quattro minuti e la Lazio si ritrova subito in vantaggio. Punizione di Cataldi in area dove sbucca il poderoso colpo di testa di Radu che insacca. Pronta la risposta della Juve che all’11’ pareggia. Calcio di punizione di Andrea Pirlo, assit di Evra dalla sinistra di testa verso il centro e gol acrobatico di Giorgio Chiellini. Il risultato non cambiera’ fino alla fine dei 90 minuti regolamentari. Si arriva ai tempi supplementari. Al 94′ sfortunatissimo Djordjevic che con un tiro da fuori prende i due palli e la palla non ne vuole di entrare in rete. E cosi’ al 97′ arriva il gol partita di Matri (entrato al posto di Llorente verso il finire dei 90 minuti regolamentari).">VIDEO JUVE-LAZIO 2-1 | Alla Juventus la 10a di Coppa Italia, decisivo Matri ai supplementari: e' tempo di Stella d'Argento e Tripletta contro il BarcellonaDopo la Festa Scudetto, oggi Allegri e i suoi fanno pure la Festa Coppa Italia. Il secondo passo dei tre necessari per completare una storica tripletta, e’ stato compiuto ieri sera allo stadio Olimpico di Roma dove la Juventus, battendo la Lazio 2-1 ai tempi supplementari, ha conquistato la sua decima Coppa Italia. E’ la prima volta che una squadra italiana arriva a questa meta ed e’ per questo che la Juventus si cucira’ una stella d’argento sulla maglietta, provocando, come successo nel 1958 quando invento’ la stessa tricolore per i dieci scudetti, una sicura modifica al regolamento del torneo. Avvio folgorante delle due squadre. Passano solamente quattro minuti e la Lazio si ritrova subito in vantaggio. Punizione di Cataldi in area dove sbucca il poderoso colpo di testa di Radu che insacca. Pronta la risposta della Juve che all’11’ pareggia. Calcio di punizione di Andrea Pirlo, assit di Evra dalla sinistra di testa verso il centro e gol acrobatico di Giorgio Chiellini. Il risultato non cambiera’ fino alla fine dei 90 minuti regolamentari. Si arriva ai tempi supplementari. Al 94′ sfortunatissimo Djordjevic che con un tiro da fuori prende i due palli e la palla non ne vuole di entrare in rete. E cosi’ al 97′ arriva il gol partita di Matri (entrato al posto di Llorente verso il finire dei 90 minuti regolamentari).

Dopo la Festa Scudetto, oggi Allegri e i suoi fanno pure la Festa Coppa Italia. Il secondo passo dei tre necessari per completare una storica tripletta, e’ stato compiuto ieri sera allo stadio Olimpico...

RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui.">RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui." alt="RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui.">

RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui.">RISULTATI SERIE ALazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la porta. In quel momento la Lazio era meritatamente in vantaggio a seguito di un gol di Candreva all’ottavo che aveva realizzato grazie ad un assist perfetto di Felipe Anderson (strepitosa la sua stagione quest’anno nella Lazio) dalla sinistra. Su conseguente calcio di punizione l’ex di turno Hernanes segna, ma il gol e’ viziato da una posizione di fuorigioco (guarda il fotogramma della moviola in alto) non decretata dalla terna arbitrale diretta da Massa di Imperia. Tra le innumerevoli immagini divertenti sullo scandaloso arbitraggio all’Olimpico di ieri sera, che hanno iniziato a girare nei social gia’ dopo il pareggio dell’Inter, abbiamo scelto questa simpatica vignetta che speriamo essere apprezzata. Ricordiamo che il calcio, prima di tutto, e’ divertimento!Nel secondo tempo un calcio di rigore a favore dell’Inter generato da un fallo da ultimo uomo del portiere Marchetti che viene espulso. Lazio in 9 uomini con Berisha che entra al posto di Klose. Dal dischetto Icardi che sbaglia con Barisha bravo a neutralizzare il tiro deviando il pallone. Al 39′ del st Hernanes, lanciato in contropiede contro una Lazio che generosamente e in 9 uomini cercava il pareggio, realizza il gol della vittoria. L’Inter sbanca dunque l’Olimpico con una doppietta dell’ex, Hernanes, e adesso Mancini puo’ sognare ancora l’Europa League. La parte alta della classifica: Juventus con 80 punti, Roma 64, Lazio 63, Napoli 60, Fiorentina 55, Sampdoria 55, Inter 52. Ecco le immagini di gol e highlights del posticipo della domenica sera della 35a giornata di Serie A Lazio-Inter 1-2: video qui.

RISULTATI SERIE A – Lazio-Inter e’ stata veramente una bella partita. Viziata senza dubbio dall’espulsione al 24esimo del primo tempo del difensore laziale Mauricio reo di aver atterrato Palacio come ultimo uomo verso la...

SEMIFINALE COPPA ITALIA – La TIM Cup potrebbe tornare nella capitale. Sara’ Lazio-Juventus la finale di Coppa Italia edizione 2014/2015. I biancocelesti hanno infatti espugnato il campo del San Paolo nella partita di ritorno di semifinale. All’andata termino’ 1-1. Napoli-Lazio e’ stata una partita equilibrata fino a quando al minuto 79 di gioco un ottimo Felipe Anderson crossa per Lulic il quale e’ comodo nel realizzare un facile tap-in per il gol vittoria che fale la ottava finalissima nella storia della societa’ biancoceleste. Delusione in casa Napoli dove il tecnico Benitez rischia adesso di lasciare la panchina. Il tabellino della partita: Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, Gargano (85’ Insigne); Gabbiadini (73’ Callejon), Hamsik, Mertens (68’ de Guzman); Higuain. All. Benitez. Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Braafheid (83’ Cavanda); Biglia, Cataldi (55’ Mauri), Parolo; Candreva (67’ Lulic), Klose, F. Anderson. All. Pioli. Arbitro: Daniele Orsato della Sezione di Schio. Gol: 79’ Lulic (L). Note: ammoniti Albiol, de Guzman (N), Mauricio, Parolo (L). Vediamo il gol di Lulic che sorprende una difesa napoletana impreparata nell’azione di attacco della Lazio: https://vine.co/v/eBgZTti7BYO">Napoli-Lazio 0-1 VIDEO: un gol di Lulic regala la finale di Coppa Italia Lazio-JuventusSEMIFINALE COPPA ITALIA – La TIM Cup potrebbe tornare nella capitale. Sara’ Lazio-Juventus la finale di Coppa Italia edizione 2014/2015. I biancocelesti hanno infatti espugnato il campo del San Paolo nella partita di ritorno di semifinale. All’andata termino’ 1-1. Napoli-Lazio e’ stata una partita equilibrata fino a quando al minuto 79 di gioco un ottimo Felipe Anderson crossa per Lulic il quale e’ comodo nel realizzare un facile tap-in per il gol vittoria che fale la ottava finalissima nella storia della societa’ biancoceleste. Delusione in casa Napoli dove il tecnico Benitez rischia adesso di lasciare la panchina. Il tabellino della partita: Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, Gargano (85’ Insigne); Gabbiadini (73’ Callejon), Hamsik, Mertens (68’ de Guzman); Higuain. All. Benitez. Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Braafheid (83’ Cavanda); Biglia, Cataldi (55’ Mauri), Parolo; Candreva (67’ Lulic), Klose, F. Anderson. All. Pioli. Arbitro: Daniele Orsato della Sezione di Schio. Gol: 79’ Lulic (L). Note: ammoniti Albiol, de Guzman (N), Mauricio, Parolo (L). Vediamo il gol di Lulic che sorprende una difesa napoletana impreparata nell’azione di attacco della Lazio: https://vine.co/v/eBgZTti7BYO" alt="Napoli-Lazio 0-1 VIDEO: un gol di Lulic regala la finale di Coppa Italia Lazio-JuventusSEMIFINALE COPPA ITALIA – La TIM Cup potrebbe tornare nella capitale. Sara’ Lazio-Juventus la finale di Coppa Italia edizione 2014/2015. I biancocelesti hanno infatti espugnato il campo del San Paolo nella partita di ritorno di semifinale. All’andata termino’ 1-1. Napoli-Lazio e’ stata una partita equilibrata fino a quando al minuto 79 di gioco un ottimo Felipe Anderson crossa per Lulic il quale e’ comodo nel realizzare un facile tap-in per il gol vittoria che fale la ottava finalissima nella storia della societa’ biancoceleste. Delusione in casa Napoli dove il tecnico Benitez rischia adesso di lasciare la panchina. Il tabellino della partita: Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, Gargano (85’ Insigne); Gabbiadini (73’ Callejon), Hamsik, Mertens (68’ de Guzman); Higuain. All. Benitez. Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Braafheid (83’ Cavanda); Biglia, Cataldi (55’ Mauri), Parolo; Candreva (67’ Lulic), Klose, F. Anderson. All. Pioli. Arbitro: Daniele Orsato della Sezione di Schio. Gol: 79’ Lulic (L). Note: ammoniti Albiol, de Guzman (N), Mauricio, Parolo (L). Vediamo il gol di Lulic che sorprende una difesa napoletana impreparata nell’azione di attacco della Lazio: https://vine.co/v/eBgZTti7BYO">

SEMIFINALE COPPA ITALIA – La TIM Cup potrebbe tornare nella capitale. Sara’ Lazio-Juventus la finale di Coppa Italia edizione 2014/2015. I biancocelesti hanno infatti espugnato il campo del San Paolo nella partita di ritorno di semifinale. All’andata termino’ 1-1. Napoli-Lazio e’ stata una partita equilibrata fino a quando al minuto 79 di gioco un ottimo Felipe Anderson crossa per Lulic il quale e’ comodo nel realizzare un facile tap-in per il gol vittoria che fale la ottava finalissima nella storia della societa’ biancoceleste. Delusione in casa Napoli dove il tecnico Benitez rischia adesso di lasciare la panchina. Il tabellino della partita: Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, Gargano (85’ Insigne); Gabbiadini (73’ Callejon), Hamsik, Mertens (68’ de Guzman); Higuain. All. Benitez. Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Braafheid (83’ Cavanda); Biglia, Cataldi (55’ Mauri), Parolo; Candreva (67’ Lulic), Klose, F. Anderson. All. Pioli. Arbitro: Daniele Orsato della Sezione di Schio. Gol: 79’ Lulic (L). Note: ammoniti Albiol, de Guzman (N), Mauricio, Parolo (L). Vediamo il gol di Lulic che sorprende una difesa napoletana impreparata nell’azione di attacco della Lazio: https://vine.co/v/eBgZTti7BYO">Napoli-Lazio 0-1 VIDEO: un gol di Lulic regala la finale di Coppa Italia Lazio-JuventusSEMIFINALE COPPA ITALIA – La TIM Cup potrebbe tornare nella capitale. Sara’ Lazio-Juventus la finale di Coppa Italia edizione 2014/2015. I biancocelesti hanno infatti espugnato il campo del San Paolo nella partita di ritorno di semifinale. All’andata termino’ 1-1. Napoli-Lazio e’ stata una partita equilibrata fino a quando al minuto 79 di gioco un ottimo Felipe Anderson crossa per Lulic il quale e’ comodo nel realizzare un facile tap-in per il gol vittoria che fale la ottava finalissima nella storia della societa’ biancoceleste. Delusione in casa Napoli dove il tecnico Benitez rischia adesso di lasciare la panchina. Il tabellino della partita: Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, Gargano (85’ Insigne); Gabbiadini (73’ Callejon), Hamsik, Mertens (68’ de Guzman); Higuain. All. Benitez. Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Braafheid (83’ Cavanda); Biglia, Cataldi (55’ Mauri), Parolo; Candreva (67’ Lulic), Klose, F. Anderson. All. Pioli. Arbitro: Daniele Orsato della Sezione di Schio. Gol: 79’ Lulic (L). Note: ammoniti Albiol, de Guzman (N), Mauricio, Parolo (L). Vediamo il gol di Lulic che sorprende una difesa napoletana impreparata nell’azione di attacco della Lazio: https://vine.co/v/eBgZTti7BYO

SEMIFINALE COPPA ITALIA – La TIM Cup potrebbe tornare nella capitale. Sara’ Lazio-Juventus la finale di Coppa Italia edizione 2014/2015. I biancocelesti hanno infatti espugnato il campo del San Paolo nella partita di ritorno...

Il <strong>calcio di rigore</strong> e’ sempre stato un momento di altissima tensione sul campo di gioco. Il giocatore <strong>Goleiro Leoni</strong> del Botafogo ci mostra con un video divertente, il modo piu’ efficace di calciare un calcio di rigore e beffare cosi’ dagli undici metri il portiere avversario. Il portiere guardera’ il pallone ma si fara’ ingannare dalla scarpa del calciatore sul dischetto. Guardare e imparare (divertendosi)!
https://www.youtube.com/watch?v=Bk8j5_OMS2U

Il calcio di rigore e’ sempre stato un momento di altissima tensione sul campo di gioco. Il giocatore Goleiro Leoni del Botafogo ci mostra con un video divertente, il modo piu’ efficace di calciare un calcio di rigore e beffare cosi’ dagli undici metri il portiere avversario. Il portiere guardera’ il pallone ma si fara’ ingannare dalla scarpa del calciatore sul dischetto. Guardare e imparare (divertendosi)! https://www.youtube.com/watch?v=Bk8j5_OMS2U

Il calcio di rigore e’ sempre stato un momento di altissima tensione sul campo di gioco. Il giocatore Goleiro Leoni del Botafogo ci mostra con un video divertente, il modo piu’ efficace di calciare...

DIRETTA BARCA REAL – Partita spettacolare in svolgimento al Camp Nou di Barcellona dove si sta giocando il Clasico del calcio spagnolo. Qui le info su come guardare la diretta streaming gratis. Al 19′ un perfetto colpo di testa l’ex Valencia Mathieu (superando l’elevazione Sergio Ramos) porta in vantaggio la squadra locale sfruttando al massino l’assist servito da Leo Messi si calcio di punizione. https://vine.co/v/OYtPWLmu9Aj Nel momento piu’ intenso della pressione del Barcellona, poi, arriva a sorpresa il gol al 31′ del pareggio del Real Madrid firmato da CR7 Cristiano Ronaldo. Bellissimo l’assist di tacco offerto da Benzema all’asso portoghese. https://vine.co/v/OYtQVKYvlnJ Al 56′ arriva il gol di Suarez che riporta in vantaggio il Barcellona al termine di una splendida azione. Barca-Real 2-1. https://vine.co/v/OYFmYPgXbpI">Barcellona Real Madrid 1-1: Video Gol Mathieu e CR7 Cristiano RonaldoDIRETTA BARCA REAL – Partita spettacolare in svolgimento al Camp Nou di Barcellona dove si sta giocando il Clasico del calcio spagnolo. Qui le info su come guardare la diretta streaming gratis. Al 19′ un perfetto colpo di testa l’ex Valencia Mathieu (superando l’elevazione Sergio Ramos) porta in vantaggio la squadra locale sfruttando al massino l’assist servito da Leo Messi si calcio di punizione. https://vine.co/v/OYtPWLmu9Aj Nel momento piu’ intenso della pressione del Barcellona, poi, arriva a sorpresa il gol al 31′ del pareggio del Real Madrid firmato da CR7 Cristiano Ronaldo. Bellissimo l’assist di tacco offerto da Benzema all’asso portoghese. https://vine.co/v/OYtQVKYvlnJ Al 56′ arriva il gol di Suarez che riporta in vantaggio il Barcellona al termine di una splendida azione. Barca-Real 2-1. https://vine.co/v/OYFmYPgXbpI" alt="Barcellona Real Madrid 1-1: Video Gol Mathieu e CR7 Cristiano RonaldoDIRETTA BARCA REAL – Partita spettacolare in svolgimento al Camp Nou di Barcellona dove si sta giocando il Clasico del calcio spagnolo. Qui le info su come guardare la diretta streaming gratis. Al 19′ un perfetto colpo di testa l’ex Valencia Mathieu (superando l’elevazione Sergio Ramos) porta in vantaggio la squadra locale sfruttando al massino l’assist servito da Leo Messi si calcio di punizione. https://vine.co/v/OYtPWLmu9Aj Nel momento piu’ intenso della pressione del Barcellona, poi, arriva a sorpresa il gol al 31′ del pareggio del Real Madrid firmato da CR7 Cristiano Ronaldo. Bellissimo l’assist di tacco offerto da Benzema all’asso portoghese. https://vine.co/v/OYtQVKYvlnJ Al 56′ arriva il gol di Suarez che riporta in vantaggio il Barcellona al termine di una splendida azione. Barca-Real 2-1. https://vine.co/v/OYFmYPgXbpI">

DIRETTA BARCA REAL – Partita spettacolare in svolgimento al Camp Nou di Barcellona dove si sta giocando il Clasico del calcio spagnolo. Qui le info su come guardare la diretta streaming gratis. Al 19′ un perfetto colpo di testa l’ex Valencia Mathieu (superando l’elevazione Sergio Ramos) porta in vantaggio la squadra locale sfruttando al massino l’assist servito da Leo Messi si calcio di punizione. https://vine.co/v/OYtPWLmu9Aj Nel momento piu’ intenso della pressione del Barcellona, poi, arriva a sorpresa il gol al 31′ del pareggio del Real Madrid firmato da CR7 Cristiano Ronaldo. Bellissimo l’assist di tacco offerto da Benzema all’asso portoghese. https://vine.co/v/OYtQVKYvlnJ Al 56′ arriva il gol di Suarez che riporta in vantaggio il Barcellona al termine di una splendida azione. Barca-Real 2-1. https://vine.co/v/OYFmYPgXbpI">Barcellona Real Madrid 1-1: Video Gol Mathieu e CR7 Cristiano RonaldoDIRETTA BARCA REAL – Partita spettacolare in svolgimento al Camp Nou di Barcellona dove si sta giocando il Clasico del calcio spagnolo. Qui le info su come guardare la diretta streaming gratis. Al 19′ un perfetto colpo di testa l’ex Valencia Mathieu (superando l’elevazione Sergio Ramos) porta in vantaggio la squadra locale sfruttando al massino l’assist servito da Leo Messi si calcio di punizione. https://vine.co/v/OYtPWLmu9Aj Nel momento piu’ intenso della pressione del Barcellona, poi, arriva a sorpresa il gol al 31′ del pareggio del Real Madrid firmato da CR7 Cristiano Ronaldo. Bellissimo l’assist di tacco offerto da Benzema all’asso portoghese. https://vine.co/v/OYtQVKYvlnJ Al 56′ arriva il gol di Suarez che riporta in vantaggio il Barcellona al termine di una splendida azione. Barca-Real 2-1. https://vine.co/v/OYFmYPgXbpI

DIRETTA BARCA REAL – Partita spettacolare in svolgimento al Camp Nou di Barcellona dove si sta giocando il Clasico del calcio spagnolo. Qui le info su come guardare la diretta streaming gratis. Al 19′...