Essere single rinforza il carattere, mantiene in buona salute, aumenta l’autostima

L’essere single rinforza il carattere, mantiene in buona salute, aumenta l’autostima ed il senso di libertà. Una ricerca realizzata da SpeedDate dimostra...



Essere single rinforza il carattere, mantiene in buona salute, aumenta l'autostima

L’essere single rinforza il carattere, mantiene in buona salute, aumenta l’autostima ed il senso di libertà. Una ricerca realizzata da SpeedDate dimostra che i single si prendono maggior cura di se stessi, si ammalano quindi di meno e, soprattutto le donne, si affermano sempre di più nel mondo del lavoro.

E se essere single fosse la nuova tendenza del momento? Lontano dal modello imposto dalle norme sociali, sempre più persone approfittano di essere single per dedicarsi alla carriera, soprattutto le donne, che se ne avvantaggiano per sfondare professionalmente. A metterlo in evidenza è un sondaggio di SpeedDate, il portale che offre a chi non è in coppia il modo più veloce e divertente per incontrare nella vita reale gente nuova e nuovi potenziali partner, che ha preso in esame un campione di 2 mila persone di entrambi i sessi, la metà delle quali donne.

Ampliando poi i risultati del sondaggio con un’indagine qualitativa realizzata includendo un campione di controllo formato da coppie, SpeedDate ha messo in luce i 5 motivi più importanti per essere orgogliosi di essere single:

1) I singles sono più sani degli altri.

Secondo SpeedDate i single si prendono più cura della loro salute rispetto a chi è in coppia. «Coloro che non sono mai stati sposati, ad esempio, fanno esercizi in palestra o praticano sport con una frequenza dieci volte maggiore rispetto a coloro che sono in coppia, sposati, separati, divorziati o vedovi» puntualizza Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedDate e di SpeedVacanze, portale quest’ultimo che per primo ha introdotto in Italia l’esclusiva formula dei viaggi e delle crociere di gruppo per single. Secondo SpeedDate, inoltre, le coppie sposate hanno più probabilità di aumentare di peso rispetto a chi è single e, per quanto riguarda specificamente le donne, prendendo in esame il numero di giorni annui di congedo malattia, si può anche asserire che le donne single si ammalano meno spesso delle donne sposate.

2) Essere single rinforza il carattere.

Vivere da soli quando si è adulti richiede una grande dose di coraggio. Non è facile crescere senza un partner, ma ciò, secondo quanto rilevato da SpeedDate, permette di sviluppare un’incredibile forza di carattere e di raggiungere una vera autosufficienza. «Crescendo da soli si impara moltissimo su se stessi e si impara soprattutto ad essere felici senza dipendere da altri, la qual cosa implica un ulteriore vantaggio: il fatto di sapere essere felici da soli rende chi è single il miglior potenziale partner perché non cerca di completarsi o di raggiungere il pieno equilibrio dipendendo da qualcun altro.

Il single è già una persona completa» aggiunge Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.

3) Meglio soli che male accompagnati.

L’erba del vicino sembra sempre più verde, ma spesso non è così. Ne sono ben consci i single che hanno avuto esperienze di coppia intervistati da SpeedDate. Anche una coppia che sembra perfetta è in realtà il prodotto di molti sforzi reciproci, di compromessi e di abilità nel gestire le crisi di coppia. «Anche se la maggior parte dei single vorrebbe avere già trovato la loro altra metà, almeno essi possono dire di vivere autenticamente, mentre molte coppie ingannano, sembrano felici ma in realtà sono intrappolate in un rapporto doloroso» commenta Roberto Sberna. È forse quindi preferibile sentirsi un po’ soli di tanto in tanto poiché si è veramente soli piuttosto che doversi confrontare con la solitudine all’interno della propria coppia.

4) Essere single vuol dire avere la libertà di fare ciò che veramente si vuole.

In coppia, invece, è difficile conciliare le esigenze di ognuno e i conflitti sono all’ordine del giorno, ad esempio in relazione a con chi festeggiare il Natale o a dove andare in vacanze. I single, invece, non hanno bisogno di raggiungere compromessi, non subiscono pressioni, possono semplicemente decidere con la massima libertà ed autonomia.

5) Essere single vuol dire potere ancora divertirsi ed emozionarsi in attesa del colpo di fulmine.

Secondo SpeedDate, essere single vuol dire anche lasciare la porta aperta a molte prospettive di incontri, di amori, di gioie, di futuro e potere cominciare una nuova grande storia d’amore con quell’infatuazione e seduzione tipica della prima volta. «Chi è single ha ancora tutti i motivi per essere entusiasta di un rapporto straordinario che lo attende in un futuro prossimo, magari partecipando ad un evento organizzato da SpeedDate o ad una vacanza di SpeedVacanze» conclude Roberto Sberna.

Potrebbe interessarti...