Terremoti Rieti Perugia Ascoli Piceno L’Aquila e Teramo: oltre 3200 repliche dal 24 agosto

A poco più di una settimana dall’inizio della sequenza con il terremoto di magnitudo 6.0 avvenuto alle ore 03:36 italiane del 24 agosto, la Rete Sismica...

Terremoti Rieti Perugia Ascoli Piceno L’Aquila e Teramo: oltre 3200 repliche dal 24 agosto

A poco più di una settimana dall’inizio della sequenza con il terremoto di magnitudo 6.0 avvenuto alle ore 03:36 italiane del 24 agosto, la Rete Sismica Nazionale di INGV Terremoti ha localizzato complessivamente oltre 3200 eventi: 140 i terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 4.0, 13 quelli localizzati di magnitudo compresa tra 4.0 e 5.0 ed uno di magnitudo maggiore di 5.0 (quello di magnitudo 5.4 (Mw 5.3) avvenuto il 24 agosto con alle ore 04:33 italiane nella zona di Norcia (PG).

Dalle 08.00 di questa mattina (ora dell’ultimo aggiornamento) sono stati 4 gli eventi di magnitudo maggiore o uguale di 3.

0. Il terremoto più forte, di magnitudo M 3.9, è stato localizzato alle ore 15:23 italiane in provincia di Ascoli Piceno nei pressi di Arquata del Tronto.

Inoltre, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV Terremoti) ha iniziato la revisione dei terremoti avvenuti nei giorni scorsi in Italia centrale. In particolare, sono stati localizzati alcuni eventi che in una prima fase non è stato possibile analizzare perché in molti casi si sovrapponevamo i segnali di due terremoti.

I terremoti localizzati sono alcuni eventi avvenuti il 24 agosto, nelle prime 3 ore dopo l’evento principale delle 03:36. Tra questi un terremoto di magnitudo M 4.5 registrato a distanza di un solo minuto, alle ore 03:37 italiane, con epicentro in Provincia di Rieti nelle vicinanze di Accumoli.

Potrebbe interessarti...