Giro d’Italia 2017 DIRETTA Oggi: Tappa 5 Pedara Messina in Streaming Live, dove vedere

DIRETTA GIRO CICLISMO. Si corre oggi la 5a tappa del Giro d’Italia 2017. Partenza da Pedara e arrivo a Messina. Si corre in Sicilia con i corridori che dovranno percorrere 159 km in sella della loro bicibletta da corsa. Tappa mossa nella prima...




Giro d'Italia 2017 DIRETTA Oggi: Tappa 5 Pedara Messina in Streaming Live

DIRETTA GIRO CICLISMO. Si corre oggi la 5a tappa del Giro d’Italia 2017. Partenza da Pedara e arrivo a Messina. Si corre in Sicilia con i corridori che dovranno percorrere 159 km in sella della loro bicibletta da corsa. Tappa mossa nella prima parte da Pedara a Messina, passando per i fantastici paesaggi di Taormina.

In maglia rosa il lussemburghese Bob Jungels (Quick-Step Floors) che nella tappa di ieri ha guadagnato quei secondi necessari per indossare la prestigiosa maglietta da leader in classifica. La frazione di ieri invece, la Cefalu’-Etna di 181 chilometri con arrivo in salita, è stata vinta dallo sloveno Jan Polanc (Uae Emirates).

La 5a tappa del Giro d’Italia, la Pedara Messina, di oggi, mercoledì 10 maggio 2017, in diretta tv dalle 13:05 alle 14:45 su Rai Sport+ HD e dalle 14:45 su Rai 2. Alle 17:45 circa appuntamento con “Processo alla Tappa” su Rai 2 dalle 17:15 presentato da Alessandra De Stefano con Davide Cassani e Alessandro Petacchi.

Il Giro d’Italia 2017 in diretta video streaming gratis anche sul sito internet di Rai Sport (www.rai.tv) oppure con i vostri dispositivi (pc, tablet, smartphone e iPhone) grazie all’app di RAI TV scaricabile da internet. Tutte le tappe saranno in diretta sui canali Eurosport, con la massima copertura anche su Eurosport, Eurosport 2 ed Eurosport Player.

È il Giro 100, il centenario della Corsa Rosa con il vincitore della passata edizione Vincenzo Nibali impegnato nel difendere il titolo. Il Giro d’Italia 2017, centesima edizione della manifestazione, si svolge in 21 tappe dal 5 al 28 maggio 2017, per un totale di 3609,1 km.

A Nibali manca ancora qualcosa per essere al top

“E’ andata come speravamo, abbiamo perso niente contro i rivali.

Non e’ facile essere subito competitivi, siamo soddisfatti”. Giovanni Visconti riassume cosi’ l’aria che si respira in casa Bahrain-Merida al termine del primo arrivo in salita del Giro del Centenario. Sull’Etna, Vincenzo Nibali ha tentato l’assolo senza pero’ pungere davvero gli altri big: “Gli manca ancora qualcosa per essere al top, che colma con la sua forza mentale – spiega a Raisport il 34enne nato a Torino e trapiantato a Palermo – Correva in casa e voleva dare spettacolo per la sua gente. L’arrivo di domani a Messina? Non bisogna farsi prendere dall’euforia, siamo qui per vincere e non si puo’ permettere di prendere rischi. Se nel finale ci sara’ la possibilita’, davanti ai suoi tifosi Vincenzo non si tirera’ indietro”. Sull’allungo dello ‘Squalo’: “Ero sfilato, ho sentito dalla radio l’attacco di Vincenzo. Secondo me stava bene e non ha dato tutto, ha fatto un test andato anche oltre le aspettative. A inizio Giro non si svelano tutte le carte”.

Ultimissime dal Giro

Tegola sul team Bahrain-Merida, la squadra di capitan Vincenzo Nibali, uno dei pretendenti alla vittoria finale del 100/o Giro d’Italia. Il suo compagno di squadra, Javier Bazan Moreno – come si legge in comunicato dell’organizzazione – è stato espulso dalla corsa rosa e multato di 200 franchi svizzeri, per avere strattonato Diego Rosa, del Team Sky, a circa 20 chilometri dalla fine della 4/a tappa odierna, conclusa sull’Etna. Lo spagnolo, dunque, saluta il Giro, lasciando con otto uomini il Bahrain-Merida. In serata, la squadra del campione uscente, in un comunicato, si dice disposta “a rispettare la decisione dell’Unione ciclistica internazionale”. “Il corridore e il team – recita una nota del team – si scusano per il gesto del suo tesserato”.

Potrebbe interessarti...