MotoGP GP d’Italia del Mugello con #guardaavanti di Tim e Ducati

L’Istituto d’Istruzione Superiore CIOFS FP/EP DI BOLOGNA è una delle due scuole vincitrici del concorso “TIM #GUARDAAVANTI” nell’ambito di #guardaavanti...



MotoGP GP d'Italia del Mugello con #guardaavanti di Tim e Ducati

L’Istituto d’Istruzione Superiore CIOFS FP/EP DI BOLOGNA è una delle due scuole vincitrici del concorso “TIM #GUARDAAVANTI” nell’ambito di #guardaavanti la campagna di sensibilizzazione promossa da TIM e da Ducati rivolta ai giovani per contrastare l’uso del cellulare alla guida. A pari merito si è classificato l’ Istituto d’Istruzione Superiore Euclide di Bari.

Grazie al video dedicato al tema della sicurezza stradale, risultato tra i due più votati sul sito guardaavanti.it, gli studenti della scuola barese saranno protagonisti il 21 maggio al Gran Premio d’Italia al Mugello con attività di sensibilizzazioni tra il pubblico dell’autodromo. In particolare, realizzeranno delle micro interviste e dei flash mob per attirare l’attenzione degli spettatori sempre sul tema della sicurezza stradale. Le foto scattate agli intervistati saranno pubblicate sul sito www.guardaavanti.it.

Il momento più atteso sarà una coreografia dalle tribune Ducati durante il giro di ricognizione che, come sempre, stupirà ed emozionerà tutto il pubblico presente e il pubblico collegato in diretta da casa, per non dimenticare mai il messaggio #guardaavanti.

Guardaavanti, anche quest’anno protagonista al Gran Premio d’Italia, ha visto coinvolti oltre 3.000 studenti italiani, che sono scesi per le vie della propria città per sensibilizzare i cittadini sui temi della sicurezza.

#TIMguardaavanti non si fermerà al Gran Premio di Italia e sarà protagonista dal 1 al 3 luglio anche al World Ducati Week 2016, la festa mondiale di tutti i fan Ducati che si tiene ogni 2 anni all’Autodromo di Misano.

#GUARDAAVANTI A BOLOGNA

#Guardaavanti la campagna firmata TIM e Ducati è passata per Bologna il 26 gennaio attivando con energia la città per far riflettere sul tema dell’uso del cellulare in sicurezza alla guida. Oltre 600 ragazzi di sei istituti scolastici bolognesi sono scesi in piazza con attività di sensibilizzazione della cittadinanza interagendo con passanti, commercianti e curiosi. Testimonial di eccezione Andrea Dovizioso del team Ducati che si è messo in gioco dimostrandosi campione anche con i simulatori di moto su strada del Laboratorio Europeo per le Sicurezze, partner dell’iniziativa.

La campagna #GUARDAAVANTI in sintesi

#guardaavanti by TIM e Ducati è la campagna di sensibilizzazione voluta dai due brand per aumentare la consapevolezza sull’utilizzo improprio del cellulare alla guida.
Nella prima edizione del 2014-2015 #guardaavanti ha agito proprio sull’aumento della visibilità del messaggio, coinvolgendo 3.500 studenti nelle scuole di 20 città di Italia con il sostegno di testimonial di eccezione come Andrea Iannone, Andrea Dovizioso e Loris Capirossi e altri 85 volti noti, che hanno aderito e rilanciato il challenge #guardaavanti sui social, generando oltre 6,3 milioni di contatti in rete.
La seconda edizione punta sul protagonismo dei teen e ha già coinvolto oltre 120mila giovani alla Milan Games Week, dove 4 webstar youtubers hanno fatto sperimentare dal vivo che anche nel videogioco l’utilizzo del cellulare mette a rischio la vita, anche se per fortuna in modo virtuale. La campagna ha già coinvolto oltre 3.000 studenti a Padova, Bologna, Bari, Napoli, Roma.

Potrebbe interessarti...