Pallone d’Oro: chi vincerà? I nomi dei favoriti

La competizione del Pallone d’Oro permette, ogni anno, ai calciatori più forti di tutto il mondo di fronteggiarsi, al fine di ottenere uno dei riconoscimenti più ambiti nel mondo del calcio. Per tanti anni, il Pallone d’Oro è stata una...



Pallone d'Oro: chi vincerà? I nomi dei favoriti

La competizione del Pallone d’Oro permette, ogni anno, ai calciatori più forti di tutto il mondo di fronteggiarsi, al fine di ottenere uno dei riconoscimenti più ambiti nel mondo del calcio. Per tanti anni, il Pallone d’Oro è stata una competizione tra due calciatori, Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, che si sono alternati nelle vittorie del prestigioso riconoscimento, dopo aver dimostrato, nelle stagioni in cui hanno avuto modo di sorprendere il mondo, di avere un talento e una capacità smisurata, che non poteva che essere riconosciuta dalla UEFA. Negli ultimi anni, però, il Pallone d’Oro è diventato una competizione più accesa tra diversi calciatori di tutto il mondo, grazie al susseguirsi di grandissimi talenti che hanno dimostrato molto nel mondo del calcio. Il Pallone d’Oro 2021 2022 vede diversi nomi tra i favoriti, che possono essere letti su qualsiasi piattaforma in grado di offrire bonus e promozioni dei casino online. Vale la pena, per ognuno di questi nomi, considerare quale sia il motivo per cui il calciatore in questione è stato considerato tra i papabili per la vittoria finale.

Robert Lewandoski

Il primo tra i calciatori favoriti per la vittoria del Pallone d’Oro è Robert Lewandowski. Il motivo è molto semplice, dal momento che il calciatore polacco è da almeno un biennio dominante in Europa e, soprattutto, in Germania. Le statistiche che riguardano Lewandowski sono assolutamente insensate, dal momento che l’attaccante polacco riesce a ottenere più gol che partite e, soprattutto, sa stupire qualsiasi difesa avversaria attraverso una tipologia di gioco che, nel corso degli anni, si è evoluta diventando pressoché perfetta.

Lewandowski avrebbe vinto sicuramente il Pallone d’Oro nella stagione 2019/2020, in cui il riconoscimento non è stato assegnato in virtù del Coronavirus, dal momento che l’attaccante polacco è stato non soltanto il capocannoniere in Germania, dove naturalmente il Bayern Monaco ha vinto il campionato, ma ha trascinato anche i bavaresi alla vittoria della Champions League. La stagione del 2020-2021 è stata straordinaria per Lewandowski, in virtù del record dei gol in Germania, per quanto con la Polonia non abbia ottenuto un grande risultato in occasione degli Europei. Tuttavia, anche in occasione della stagione 2021-2022, Lewandowski dimostra continuamente di avere dei numeri eccezionali, avendo marcato la rete per ben otto volte in sole quattro partite di Champions League.

Jorginho

Un nome che tutti gli italiani vorrebbero vedere trionfare è quello di Jorginho. Il centrocampista del Chelsea e della nazionale italiana ha vissuto un 2021 fantastico, data la vittoria della Champions League da parte del Chelsea e dell’europeo dell’Italia; di sicuro, tra i fautori del grandissimo successo delle due corazzate c’è sicuramente Jorginho, in grado di guidare le redini del centrocampo e di essere lodato da parte di conoscitori del calcio, calciatori stessi e allenatori, in tutto il mondo.

Con il Chelsea, Jorginho ha formato una coppia di centrocampo inarrestabile, data la presenza del francese Kantè, mentre nella nazionale italiana Jorginho è stato in grado di aumentare il tasso tecnico e la qualità di un centrocampo importante, oltre che metronomo del successo italiano durante la competizione Europea. Inoltre, la freddezza di Jorginho dal dischetto ha permesso all’Italia di raggiungere la finale degli Europei, avendo l’italiano battuto il rigore decisivo contro la Spagna.

Lionel Messi

Terzo e intramontabile tra i favoriti per la vittoria finale del Pallone d’oro è, sicuramente, Lionel Messi. Il calciatore argentino ha finalmente vinto la Coppa America con l’Argentina, dopo aver inseguito il sogno durante tutta la sua carriera. Da un punto di vista di premi individuali, a questo riconoscimento internazionale si aggiunge la Coppa del Re vinta in Spagna con il Barcellona, prima del clamoroso abbandono avvenuto per motivi di natura finanziaria.

Lionel Messi si è accasato nella corazzata del Paris Saint Germain, non dimostrando, nelle sue prime uscite, un valore importantissimo dal punto di vista statistico, ma guidando la nuova squadra parigina verso grandi successi in Francia e in Champions League. In generale, il valore di Messi risulta essere indiscutibile e, per questo motivo, vedergli assegnato un Pallone d’Oro non sarebbe sbagliatissimo.

Potrebbe interessarti...