Robot aggredisce e ferisce ingegnere di TESLA

Un ingegnere di Tesla è stato attaccato da un robot difettoso nella fabbrica in Texas. L'incidente solleva dubbi sulla trasparenza di Tesla riguardo agli infortuni sul lavoro.

wQvfNvV

Un ingegnere di Tesla è stato “attaccato” da un robot che ha avuto un guasto nella fabbrica dell’azienda in Texas, Stati Uniti. Secondo due testimoni dell’incidente, un lavoratore è stato attaccato e ferito da una macchina progettata per afferrare e spostare pezzi di alluminio appena fusi per automobili.

Il robot ha immobilizzato l’uomo, infilando le sue pinze metalliche nella schiena e in un braccio, lasciando una “scia di sangue” lungo la superficie del luogo. Fortunatamente, il lavoratore ha avuto solo una “ferita aperta”, senza complicazioni maggiori, alla mano sinistra.

Il fatto è stato rivelato dal Daily Mail, che ha citato una relazione sugli infortuni del 2021 presentata dall’azienda alle autorità regolatorie federali statunitensi.

Il numero di infortuni subiti dai lavoratori nella fabbrica del Texas potrebbe essere inferiore a quanto dichiarato dall’azienda, ha dichiarato Hannah Alexander, un’avvocata che rappresenta i dipendenti dello stabilimento. Tuttavia, ha aggiunto, questa mancanza di trasparenza include la morte di un lavoratore il 28 settembre 2021, che era stato assunto per aiutare a costruire la stessa fabbrica.

“Abbiamo avuto diversi lavoratori feriti”, ha sottolineato, “e uno che è morto, le cui lesioni o morte non sono riportate in queste relazioni che si suppone che Tesla debba compilare con precisione e presentare alla contea al fine di ottenere incentivi fiscali”, ha aggiunto.