L’Amore è una questione di gusto e sapori | Primo Bacio | Cucina

Una ricerca mondiale ha voluto indagare quanto il gusto condizioni i nostri rapporti sociali, a tal punto da influenzare anche le nostre scelte di coppia. I risultati sono stati davvero eclatanti: il 31% degli intervistati sarebbe disposto a chiudere...



L'Amore è una questione di gusto e sapori

Una ricerca mondiale ha voluto indagare quanto il gusto condizioni i nostri rapporti sociali, a tal punto da influenzare anche le nostre scelte di coppia. I risultati sono stati davvero eclatanti: il 31% degli intervistati sarebbe disposto a chiudere una relazione amorosa con il proprio partner se non condividesse i suoi stessi gusti a tavola, e ben il 48% si asterrebbe dal sesso piuttosto di rinunciare al gusto, con una percentuale più alta tra le donne (55%) rispetto agli uomini (42%).

La ricerca, effettuata dall’istituto di ricerca internazionale Edelman Intelligence in per Knorr, non si è limitata solo ad indagare la relazione tra gusto e rapporti amorosi, ma è andata ben oltre nell’analizzare come il cibo giochi un ruolo davvero fondamentale nella nostra vita: oltre il 90% degli intervistati dichiara che la propria vita sarebbe assolutamente noiosa senza il gusto e il 60% di loro crede che la personalità influenzi direttamente i nostri gusti. 1 persona su 3, inoltre, dichiara che la mamma è la persona che maggiormente influenza i sapori che più amano (e noi donne italiane questo lo sappiamo bene). Il 70% degli intervistati, infine, rinuncerebbe al diritto di voto piuttosto di rinunciare al gusto.

Chi desidera, poi, scoprire il proprio “profilo di gusto” e con chi va più d’accordo, potrà farlo grazie al Profiler del Gusto Knorr. Compilando un breve test online, si potrà infatti scoprire a quale dei 12 profili si appartiene, dall’Elegante Erbivoro al Guerriero Carnivoro passando per l’Energetico Pungente, il Romantico Tostato e molti altri visitate il sito myflavour.knorr.com.

***

Età, sesso, provenienza… gusti in cucina? Dovrebbe essere questa forse la prima domanda da porre quando si conosce un nuovo partner.

È proprio questo ciò che suggerisce una nuova ricerca internazionale condotta da Edelman Intelligence per Knorr: il 78% degli intervistati, infatti, afferma di sentirsi maggiormente attratto da persone che amano gli stessi cibi e gli stessi sapori. La ricerca, che ha coinvolto 12 mila persone in 12 paesi del mondo, rivela che una persona su tre chiuderebbe una relazione con qualcuno se i gusti alimentari non coincidessero con i propri. Inoltre, il 29% delle persone non trova attraente qualcuno che ordina un piatto che a loro non piace. Oltre la metà di noi, invece, trova che gustare nuovi sapori e fare esperienze culinarie in coppia sia sexy.

In realtà, più di tre quarti delle persone ha dichiarato che il gusto ricopre un ruolo fondamentale nella propria vita quotidiana, tanto da essere disposti a sacrificare altri aspetti personali. Il 75% rinuncerebbe ai social media, il 70% al diritto al voto e il 58% ad una carriera di successo, piuttosto che sacrificare i propri gusti in cucina. Ben il 48%, inoltre, rinuncerebbe al sesso piuttosto che al sapore, con una certa differenza tra il sesso femminile e maschile (rispettivamente 55% e 42%).

Greg Tucker, psicologo inglese ed esperto del gusto, commenta: “Studiando da più di 30 anni i modelli comportamentali riguardanti il consumo di cibo, questa ricerca di Knorr convalida ciò ho sempre sospettato: il cibo e il gusto sono una finestra aperta sul nostro carattere e le nostre preferenze culinarie sono una preziosa fonte di informazione per capire meglio la nostra personalità. Proprio per questo non c’è da meravigliarsi se quando siamo alla ricerca di un compagno non cerchiamo solo un partner di vita, ma anche un “compagno di mangiata”, che ami gli stessi sapori e gli stessi cibi che apprezziamo noi. Knorr, con questa ricerca, ha fatto luce su un nostro comportamento inconscio: proprio come scegliamo un piatto dal menu di un ristorante, allo stesso modo scegliamo un partner che condivida le stesse caratteristiche e passioni che sono per noi importanti. È chiaro, quindi, che le nostre scelte amorose non sono solo una questione di cuore, ma anche di gusto”.

Ukonwa Ojo, Senior Global Director di Knorr in Unilever afferma: “Il gusto è ciò che rende il cibo un grande piacere e rappresenta una componente importante di alcuni dei momenti più memorabili della nostra vita. In Knorr, attraverso questa ricerca e la campagna “Amore al primo assaggio”, abbiamo voluto sottolineare quanto il gusto influenzi profondamente le nostre relazioni sociali.”

Cogliendo appieno il ruolo giocato dal gusto nelle regole di coppia, Knorr ha voluto sviluppare uno strumento apposito, il Profiler del Gusto Knorr, per permettere alle persone di scoprire quale sia il loro profilo di gusto. Facendo un breve test online, ognuno potrà scoprire a quale dei 12 profili si appartiene, dall’Elegante Erbivoro al Guerriero Carnivoro. Sullo stesso sito del Profiler, si potrà anche vedere qualche frammento dell’esperimento sociale “Amore al primo assaggio” condotto da Knorr, grazie al divertente cortometraggio realizzato da Tatia Pilieva, regista del film virale di grande successo “First Kiss” (Primo bacio).

Potrebbe interessarti...