Epidemia di tigna collegata ai parrucchieri: precauzioni e trattamenti

Scopri l'epidemia di tigna collegata ai parrucchieri, le precauzioni da prendere e i trattamenti disponibili per combattere questa infezione fungina.

tigna virus

La tigna, un’infezione della pelle causata da un fungo, è tornata a essere discussa recentemente in Spagna e Svizzera a causa di un focolaio che sarebbe collegato alla cura dei capelli. Un’indagine condotta da alcuni dermatologi spagnoli ha analizzato un focolaio associato ai parrucchieri, con più di cento casi tra gli adolescenti che si fanno sfumare o radere i capelli.

In Svizzera, il medico cantonale ha inviato una lettera a tutti i parrucchieri del Canton Ticino, invitandoli ad adottare un approccio responsabile per quanto riguarda l’igiene nei loro saloni al fine di contenere la diffusione delle infezioni fungine. Questa infezione fungina del cuoio capelluto, causata dal fungo Trichophyton tonsurans, si manifesta attraverso lesioni pruriginose, squamose, crostose e dolorose, con perdita dei capelli.

Gli esperti hanno riscontrato un aumento dei casi di tigna negli adolescenti che si sottopongono al taglio di capelli chiamato undercut, che favorisce la diffusione del fungo. L’infezione viene trattata con antimicotici orali, ma il trattamento è lungo e può causare danni permanenti ai capelli se non viene rilevata precocemente.

I ricercatori hanno identificato il fungo responsabile della maggior parte dei casi come il Trychophyton tonsurans. Si sospetta che l’epidemia sia stata causata da cattive abitudini igieniche nei saloni di parrucchieri. Sono stati segnalati 107 casi, di cui 106 riguardano uomini adolescenti. Gli specialisti collegano l’aumento dei casi a una moda giovanile per le acconciature che richiedono frequenti visite dal parrucchiere. Gli esperti raccomandano di seguire norme igieniche e misure di disinfezione per contenere la diffusione del fungo.