OMS classifica l’Epidemia di Vaiolo delle scimmie come un’Emergenza Sanitaria globale

Dato l’aumento dei casi di vaiolo delle scimmie in tutto il mondo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha deciso questo sabato di classificare l’epidemia come un’emergenza sanitaria globale. Classificare una malattia...



3vJvtas

Dato l’aumento dei casi di vaiolo delle scimmie in tutto il mondo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha deciso questo sabato di classificare l’epidemia come un’emergenza sanitaria globale.

Classificare una malattia come emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale è il più alto livello di allerta dell’agenzia sanitaria delle Nazioni Unite. ‘Abbiamo un focolaio che si è diffuso rapidamente in tutto il mondo, attraverso nuove modalità di trasmissione di cui sappiamo molto poco’, ha affermato il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus.

La designazione significa che l’OMS vede l’epidemia come una minaccia abbastanza significativa per la salute globale che è necessaria una risposta internazionale coordinata per prevenire un’ulteriore diffusione del virus e impedire che diventi una pandemia. Allo stesso modo, con questa misura, l’organizzazione internazionale può emanare solo linee guida e raccomandazioni ai paesi, non mandati.

Secondo i dati dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), a partire da venerdì sono stati registrati un totale di 16.538 casi confermati di vaiolo delle scimmie in 74 paesi. Circa il 98% di loro è stato identificato in nazioni in cui la malattia non è endemica.

I dati del CDC mostrano che la Spagna è la più colpita con 3.125 casi, seguita da Stati Uniti (2.592), Germania (2.268), Regno Unito (2.208) e Francia (1.567).

Nella regione dell’America Latina, il maggior numero di infezioni finora è stato registrato in Brasile (592), Perù (143), Cile (20) e Colombia, con 10.

Potrebbe interessarti...