Messico: attacco mortale di squalo bianco, sommozzatore decapitato

Un grande squalo bianco lungo quasi 6 metri ha decapitato un subacqueo al largo della costa del Messico, segnando il primo attacco mortale di squalo dell’anno. L’orribile tragedia si è verificata quando il 50enne Manuel López si stava tuffando...

Oua1XDB

Un grande squalo bianco lungo quasi 6 metri ha decapitato un subacqueo al largo della costa del Messico, segnando il primo attacco mortale di squalo dell’anno. L’orribile tragedia si è verificata quando il 50enne Manuel López si stava tuffando alla ricerca di conchiglie vicino alla spiaggia di San Jose nella baia di Tobari, sulla costa occidentale del Messico, quando lo squalo lo ha attaccato il 5 gennaio. Si dice che si sia tuffato senza bombola di ossigeno per catturare le conchiglie in questione, che di solito si trovano a una profondità compresa tra 1 e 17 metri.

La spedizione di pesca di molluschi di Manuel López è stata interrotta quando il grande squalo bianco gli ha morso la testa, secondo Tracking Sharks. “Si stava tuffando quando lo squalo lo ha attaccato, gli ha strappato la testa e ha morso entrambe le spalle”, ha detto il testimone José Bernal.

I pescatori della zona sono stati messi in massima allerta

“I sommozzatori locali erano stati avvertiti della presenza di squali nella zona e la maggior parte non era andata a pescare per diversi giorni”, ha detto Bernal. Tuttavia, Lopez, che secondo quanto riferito aveva bisogno di soldi, ha visto l’opportunità di fare un’immersione redditizia a causa della mancanza di molluschi sul mercato.

Secondo quanto riferito dai media locali, ha deciso di ignorare gli avvertimenti e di intraprendere quella che si è rivelata essere la sua ultima battuta di pesca. Non è chiaro cosa abbia spinto il predatore ad attaccare, ma lo squalo potrebbe essere stato attratto dalla turbolenza e dai suoni prodotti da López durante la raccolta dei molluschi, ha riferito Tracking Sharks.