Richiamo alimentare: ritirato lotto del “Salame Norcia” del salumificio Lanzi per presenza di corpi estranei (plastica blu/gialla)

Sabato il Ministero della Salute ha dato comunicazione del richiamo di un unico lotto di “Salame Norcia” prodotto dal salumificio Lanzi SRL nello stabilimento...



Sabato il Ministero della Salute ha dato comunicazione del richiamo di un unico lotto di “Salame Norcia” prodotto dal salumificio Lanzi SRL nello stabilimento di Viale della Stazione, 38 a Norcia (PG). In particolare il lotto in questione è lo “L177”, ed il richiamo è stato attuato per presenza di Corpo Estraneo (Plastica Blu/Gialla).

Il salame oggetto di ritiro è venduto nell’unità da “400 g” e con data di scadenza o termine minimo di conservazione “90 giorni”.

Nell’ottica d’informazione quotidiana ai consumatori in materia di allerte alimentari, lo “Sportello dei Diritti” nella persona del presidente Giovanni D’Agata, ricorda che la procedura di richiamo riguarda solo il lotto in questione ed in caso di acquisto di provvederne alla restituzione presso

il relativo esercizio che dovrà provvedere anche a rimborsarne il prezzo. Infatti, il Ministero stesso tra le avvertenze del richiamo ufficiale riporta: “RESTITUIRE IL PRODOTTO PRESSO IL PUNTO VENDITA DA CUI VERRA’ SOSTITUITO O RISARCITO”. Ovviamente per acquisti sempre più consapevoli è sempre bene verificare preventivamente il numero del lotto ed evitarne assolutamente il consumo se dovesse corrispondere a quello indicato nel “richiamo” ufficiale pubblicato dal Ministero.

Potrebbe interessarti...