Telefoni ricondizionati: risparmio e sostenibilità nel settore tech

Scopri come i telefoni ricondizionati stanno conquistando il settore tech, offrendo risparmio economico e un'impronta ambientale ridotta.

Certideal

Guidato da vari motivi, negli ultimi anni il settore dell’usato sta vivendo un periodo di grande successo, un fenomeno che può essere interpretato anche in relazione all’aumento dei costi al dettaglio e più in generale dell’innalzamento dei prezzi. Appassionati e sostenitori indiscussi dell’usato, i giovani e in particolare la Generazione Z e i Millennials, sempre più frequentemente si trovano a comprare articoli di seconda mano, spinti dalla crescente consapevolezza ecologica e da un forte desiderio di risparmiare.

Un cambiamento di abitudini confermato anche dai risultati dell’Osservatorio Second Hand Economy presentati da BVA Doxa alla Camera dei Deputati lo scorso novembre. Sono circa 24 milioni, infatti, gli italiani che acquistano e vendono regolarmente beni usati, generando un valore economico di oltre 25 miliardi di euro, destinato a crescere ulteriormente in futuro. Questo trend coinvolge trasversalmente molti settori, dal settore dell’abbigliamento al design, passando per le automobili fino alla tecnologia.

Il settore dell’usato nel mondo tech: il successo dei ricondizionati Il modello dell’economia circolare piace soprattutto agli amanti della tecnologia, che vedono nei prodotti ricondizionati il giusto compromesso per avere alta qualità a un prezzo conveniente senza rinunciare all’affidabilità di tecnici esperti e certificati, riducendo anche l’impatto ambientale legato alla produzione di nuovi dispositivi. Secondo uno studio del Persistence Market Research, il mercato globale dei cellulari ricondizionati sta per avere una grande crescita, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 10,2%. Entro il 2031, si prevede che questo settore possa raggiungere il valore di 143,8 miliardi di dollari.

Non è un caso che riciclare, ricondizionare e riutilizzare siano le parole chiave dietro al successo di CertiDeal, sito specializzato nella vendita di prodotti tecnologici ricondizionati come iPhone, Samsung e iPad. Leader nel settore della telefonia ricondizionata, CertiDeal offre non solo prodotti di alta qualità, ma anche un impegno concreto verso la circolarità e la sostenibilità, che si traduce concretamente in un risparmio di 12800 t di CO2 equivalente solo nel 2023.

E in termini economici? C’è davvero un risparmio significativo in denaro. Per chi è attento al budget e vuole massimizzare il valore dei propri acquisti, i telefoni ricondizionati offrono la possibilità di sostenere una spesa mediamente il 30% inferiore rispetto a quella per un dispositivo nuovo a prezzo pieno. Questa opzione diventa ancora più allettante poiché permette di mantenere un certo potere d’acquisto senza sacrificare la qualità.

In questo contesto, i telefoni ricondizionati si rivelano una soluzione pratica e conveniente per affrontare le sfide economiche poste dall’innalzamento dei fenomeni inflattivi, offrendo ai consumatori un’alternativa accessibile che soddisfa le loro esigenze di prestazioni e qualità.