Tragedia in Patagonia: la Scoperta della Polizia dopo la scomparsa di un uomo

La polizia argentina sta indagando sulle circostanze della scomparsa di Diego Barrias, il cui braccio è stato trovato nello stomaco di un pesce. Si presume che possa essere stato trascinato in mare e poi mangiato dagli squali.

K4bQQqm

Il 18 febbraio, Diego Alejandro Barrias ha preso un viaggio innocuo sulla sua quad a Chubut, una delle cinque province argentine della Patagonia. Quando Barrias non è tornato a casa, sua moglie Virginia Brugger ha iniziato a preoccuparsi e ha allertato la polizia. Due giorni dopo, i detective hanno trovato il quad di Barrias gravemente danneggiato e il suo casco, ma non lui.

Nel frattempo, la moglie non si è arresa e ha pregato per il suo ritorno. Il 26 febbraio, i pescatori hanno fatto una scoperta terribile, trovando un braccio umano nello stomaco di un pesce. Su di esso era visibile un tatuaggio con una rosa rossa e verde, identico a quello di Diego Barrias.

Gli investigatori hanno in seguito trovato tracce di carne umana nello stomaco della creatura. Il contenuto forniva una triste certezza, facendo scrivere a Virginia Brugger su Facebook: “Il mio cuore è andato con te! Ti amo per sempre”. La polizia sta ora indagando sulle circostanze della morte di Barrias.

Si presume che possa aver avuto un incidente con il suo quad e sia stato poi trascinato in mare, dove gli squali lo hanno poi mangiato. Tuttavia, anche la possibilità che sia stato ferito o ucciso da un’altra persona e poi gettato in mare non viene esclusa.