Gli scienziati usano TikTok per spiegare e combattere il cambiamento climatico

TikTok una volta è stato criticato per aver diffuso notizie false sul riscaldamento globale, il clima o lo scioglimento dei poli. Ma ultimamente è diventato un megafono per l’azione per il clima, grazie a Peter Neff (@icy_pete) e altri scienziati. L’obiettivo...

tiktok 5064078 1280

TikTok una volta è stato criticato per aver diffuso notizie false sul riscaldamento globale, il clima o lo scioglimento dei poli. Ma ultimamente è diventato un megafono per l’azione per il clima, grazie a Peter Neff (@icy_pete) e altri scienziati.

L’obiettivo di questi professionisti è semplice: aumentare l’alfabetizzazione ai cambiamenti climatici per combattere la dilagante disinformazione online. Anche se il modo in cui lo fanno non è tanto, dato che mostrano il loro duro lavoro in dieci minuti o meno.

Tiktok spiega il cambiamento climatico

Se andiamo al profilo del glaciologo Peter Neff, ad esempio, possiamo scoprire cosa sta succedendo in Antartide.

@icy_pete

Yes I know I have an ice mustache. Coming at you live from #Antarctica on and off this winter (summer). #antarctiktok #science

♬ original sound – Dr. Peter Neff

Lo scienziato ha studiato l’antico ghiaccio scavato da Allan Hills, in mezzo al nulla e con i baffi ricoperti di ghiaccioli. All’inizio, pensava che nessuno avrebbe guardato i suoi video sui gas serra intrappolati all’interno dei ghiacciai o sul processo utilizzato dagli esperti per estrarre minuscole bolle d’aria vecchie di 100.000 anni. Tuttavia, è presto diventato virale sul social network e ora conta 220.000 follower che vogliono sapere cosa scoprirà in una delle zone più colpite dal riscaldamento globale.

TikTok mi consente di offrire alle persone una lente attraverso la quale possono incarnare l’esperienza di essere uno scienziato del clima in Antartide” – Pietro Nef

Come Neff, ci sono altri 17 tiktoker elencati su Climate Creators to Watch 2023, una collaborazione emergente tra diversi scienziati e la Harvard School of Public Health.

9RMZ4Xe

Ad esempio, lo scienziato del clima della NASA Peter Kalmus (@climatehuman) ha iniziato a postare sulla piattaforma dopo essere stato arrestato nell’aprile 2022 per aver protestato contro le emissioni di anidride carbonica (CO2). In effetti, il suo video più virale fino ad oggi lo mostra rinchiuso fuori dal Wilson Air Center di Charlotte, nella Carolina del Nord, mentre pronuncia il suo discorso di protesta.

E Jessica Allen (@drjessalle), una professoressa di ingegneria, cerca di rendere popolare la chimica alla base dell’energia rinnovabile, essenziale per raggiungere la neutralità del carbonio. Quando non condivide video che guardano reazioni chimiche complesse, pubblica filmati dal suo laboratorio.

L’alfabetizzazione climatica è in aumento ed è fondamentale per contrastare la disinformazione legata al clima, ma perché su TikTok?

Scienza e brevi video

La maggior parte usa Tik Tok come forma di intrattenimento, per disconnettersi dalla scuola, dal lavoro o dalla routine. Principalmente perché i video brevi sono facili da guardare, basta continuare a scorrere e fare clic su Mi piace.

Questa è la magia di questo social network e anche il motivo per cui gli scienziati lo usano come megafono su altre piattaforme come Twitter o Instagram.

“Qui condivido la mia prospettiva interna su come produciamo importanti registrazioni del tempo passato senza dover dedicare troppo tempo all’editing e giocare a tutti i giochi per creare contenuti perfetti” – Pietro Nef.

La Gen Z, e tutti in generale, sono alla ricerca di informazioni divertenti, con meme e altre cose divertenti invece di fornire solo informazioni aride. Quindi, per interessare gli utenti, devi seguire le tendenze e le piattaforme che utilizzano.

@icy_pete

See COLDEX.org for more! Ice cores reveal past #climate info, help us understand how Earth works, and improve our projections of future climatechange. #antarctiktok

♬ original sound – Dr. Peter Neff

“Spesso commettiamo l’errore di cercare di far sembrare la scienza perfetta e non imperfetta come lo siamo tutti noi. Su TikTok, mostriamo le basi umane della nostra ricerca” – Alaina Woods (@thegarbagequeen)

Per non parlare del fatto che lo scorso anno il numero di video TikTok che negano il cambiamento climatico è diventato allarmante.

“Gli scienziati del clima devono farsi avanti. Abbiamo la responsabilità di assicurarci che le persone che promuovono intenzionalmente la disinformazione sul clima non abbiano posto” – McNeall (@dougmcneall), scienziato del clima presso il Met Office del Regno Unito.

Questi scienziati stanno rompendo gli schemi, invitando alla riflessione e spostando le fibre con il loro modo di analizzare la crisi climatica. Ora non resta che sperare che i suoi follower, noi, ricevano correttamente il messaggio.


Riferimenti: Scientists use TikTok to explain, fight climate change [link esterno].