Riciclare Regali di Natale poco graditi: 1 italiano su 4 fa Regifting e li rivende online

Le probabilità di ricevere un regalo poco gradito sono alte a Natale. Secondo un’indagine, commissionata da Shpock l’app-mercatino degli annunci, lo scorso anno il 37% della popolazione adulta italiana ne ha ricevuto almeno uno. Ma come reagire...



Riciclare Regali di Natale poco graditi: 1 italiano su 4 fa Regifting e li rivende online

Le probabilità di ricevere un regalo poco gradito sono alte a Natale. Secondo un’indagine, commissionata da Shpock l’app-mercatino degli annunci, lo scorso anno il 37% della popolazione adulta italiana ne ha ricevuto almeno uno. Ma come reagire a un regalo indesiderato? È possibile trarne qualche beneficio? Ma certo, con il regifting per il quale esiste anche il regifting day.

Regali di Natale poco graditi.

Purtroppo tutti li abbiamo ricevuti. Questo fatto è stato confermato da un’indagine commissionata da Shpock, l’app-mercatino degli annunci. Oltre un terzo (37%) della popolazione adulta italiana dichiara di aver ricevuto un regalo inutile e poco gradito negli ultimi 12 mesi, questa tendenza supera il 50% se si considera la popolazione tra i 25 e i 44 anni.

L’impatto dei regali poco graditi.

L’impatto dei regali poco graditi può essere osservato sulle piattaforme di vendita online. Katharina Klausberger, co-fondatrice di Shpock, sostiene: “Dopo l’apertura dei regali, si registra un grande boom di utenti.

Subito dopo Natale numerose sono le persone che mettono in vendita i loro regali poco graditi sull’app Shpock – molti ancora con la confezione originale intatta”.

Regalo da riciclare: salvare l’apparenza al primo posto.

La ragione dietro questo fenomeno è chiara. Molte persone si vergognano quando scartano un regalo che non gli piace. Solo l’1% degli intervistati dichiara di restituire il regalo al mittente. Circa il 34% degli intervistati accetta il dono senza mai usarlo. Il 9% decide di venderlo online evitando di chiedere lo scontrino per il cambio. Solo un mero 5% trova il coraggio per farlo.

Articoli hi-tech e super tecnologici: affari in arrivo.

Un altro motivo del grande volume di affari che si registra dopo Natale sulle piattaforme online dell’usato è l’arrivo di regali super tecnologici sotto l’albero. Tv, smartphone, tablet, smartwatch o console da gioco trovano una nuova casa a Natale. I vecchi modelli devono fare subito spazio alle loro nuove versioni. Secondo Klausberger: “Dopo Natale ci sono grandi occasioni per i chi è a caccia di affari – soprattutto nella categoria Elettronica su Shpock”. Su Shpock si stima già la vendita di articoli come iPhone 6S, Samsung Galaxy S6, la prima generazione di smartwatch o la Playstation 4 immessi sul mercato solo l’anno precedente.

Potrebbe interessarti...